Calciomercato Roma, via libera Mourinho: il prezzo è dimezzato

L’allenatore della Roma ha ottenuto il semaforo verde per l’obiettivo di calciomercato, da sempre suo pupillo, in vista delle trattative estive

Tra qualche settimana comincia il calciomercato della Roma, con Tiago Pinto che si sta già muovendo per dare a Mourinho dei centrocampisti di livello. Già dalla scorsa estate, infatti, lo Special One ha chiesto dei rinforzi proprio per la linea mediana. In primis, sulla lista della spesa c’era un regista che quest’anno è mancato molto al gioco del portoghese. Dopo i tentativi falliti per Xhaka, che è tornato di moda in questo periodo, Moiu si era ritrovato a dover adattare Mkhitaryan, Cristante e Oliveira in quel ruolo. In vista della prossima stagione, però, l’armeno è ai saluti, promesso sposo dell’Inter con il contratto in scadenza tra tre settimane. L’ultimo, invece, dopo essere arrivato a gennaio in prestito dal Porto non conosce ancora il suo futuro con il riscatto che resta in bilico.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Tiago Pinto, infatti, ha chiesto al club lusitano uno sconto sui tredici milioni di riscatto pattuiti a inizio 2022. I Dragoes, però, stanno pensando bene a questa trattativa, con il futuro di Oliveira ancora in sospeso. Per cominciare a preparare il calciomercato, però, il general manager giallorosso ha già trovato l’accordo con uno dei pupilli di Mourinho, che incarna tutte le caratteristiche richieste dallo Special One. Si tratta di Nemanja Matic, forte fisicamente e con i piedi buoni. Accanto a lui, però l’allenatore della Roma vorrebbe vedere qualcuno dki più dinamico e per questo ha messo nel mirino anche Tanguy Ndombele.

Calciomercato Roma, Ndombele valutato 30 milioni: Mourinho ci pensa

Calciomercato Roma
Tanguy Ndombele ©LaPresse

Secondo quanto riporta football.london.com, il prezzo del calciatore è calato drasticamente da quando José ha lasciato il Tottenham. Arrivato per 65 milioni, sul suo cartellino ora c’è scritto 30, un calo drastico dovuto alle ultime prestazioni del francese. Con la maglia degli Spurs, infatti, il venticinquenne non ha convinto né l’allenatore né i tifosi che lo hanno anche fischiato pesantemente. Per cercare di revitalizzare la sua carriera, il club inglese lo aveva mandato in prestito al Lione proprio a gennaio, ma neanche nella sua ex squadra le cose sono andate bene. Solo undici partite con il team transalpino che lo ha rispedito al mittente senza attivare il diritto di riscatto. Visto che Ndombele piace molto a Mourinho, e visto il calo del cartellino, José potrebbe tornare alla carica per cercare di prendere Tanguy.