Calciomercato Roma, ribaltone Dybala: “Non vuole andare all’Inter”

Calciomercato Roma, ribaltone Dybala: “Non vuole andare all’Inter”. La trattativa che sembrava fatta adesso è congelata e ci sono novità 

Ieri vi abbiamo parlato di un rallentamento della trattativa di Paulo Dybala all’Inter. I nerazzurri, che stanno per chiudere con Lukaku, nel momento in cui metteranno in rosa il centravanti belga, faranno una pausa di riflessione. Prima deve andare via qualcuno per accogliere anche la Joya. E ci sono dei problemi anche per quanto riguarda le commissioni secondo le ultime notizie. Vedremo.

Calciomercato Roma
Paulo Dybala ©LaPresse

In ogni caso, la situazione, non è chiara in questo momento. E a renderla ancora più incandescente ci ha pensato il direttore sportivo e uomo d’affare Fabio Cordella, che è intervenuto alla Calciomercato Tv, spiegando quale secondo lui è davvero il desiderio dell’argentino al quale la Juventus ha deciso di non rinnovare il contratto. Una notizia clamorosa, se venisse confermata, perché di sicuro rimetterebbe in corsa anche la Roma.

Calciomercato Roma, “Dybala non vuole l’Inter”

José Mourinho ©LaPresse

“Secondo me Dybala non vuole andare all’Inter” ha detto senza troppi giri di parole Cordella. “Dybala è un juventino vero, e non vorrebbe andare all’Inter a prescindere” ha spiegato ancora. E poi via con le squadre che si potrebbero ancora inserire in questa operazione di mercato che sembrava chiusa ma proprio chiusa non è.

“Ha altre offerte. Ci sono anche dall’estero. C’è il Milan, c’è la Roma e due squadre spagnole. Purtroppo fino ad oggi ci sono distanze ancora importante su domanda ed offerta, è questo il problema. Se qualcuna di queste squadre con un progetto sportivo importante, dovessero pareggiare o migliorare altre offerte potete stare tranquilli che firma da un’altra parte”. Insomma, anche i giallorossi sperano ancora in questo ribaltone, con Marotta adesso impegnato sulla via di Londra, e con Pinto che si potrebbe inserire nell’operazione. Magari anche chiamando in aiuto José Mourinho che potrebbe intervenire e che potrebbe spiegare quello che è il progetto della squadra che si è appena portata a casa la Conference League.