Calciomercato Roma, il lungo addio di Zaniolo: bivio a Milano

Calciomercato Roma, il lungo addio di Zaniolo: Pinto a Milano anche per parlare dell’attaccante. Previsto un incontro in questi giorni

Svolta Zaniolo. L’attaccante della Roma rimane in bilico. Il futuro è ancora tutto da scrivere anche se in questi giorni dove Pinto è atteso a Milano, ci potrebbe essere un incontro con il suo agente, Vigorelli. Almeno sono queste le notizie riportate questa mattina dal Corriere dello Sport. Potrebbero sciogliersi tutti i nodi, oppure restare stretti. Sull’esito non c’è nessuna certezza.

Calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Se la Roma – spiega il quotidiano – non avvia subito una vera e propria trattativa per il rinnovo, e la cosa al momento appare difficile visto che la prima idea sarebbe quella di cederlo per fare cassa, partendo da 60 milioni di euro e magari chiudere a 50, si entrerebbe in quel vicolo cieco che è già stato imboccato da un po’ di tempo.

Calciomercato Roma, le idee di Zaniolo

calciomercato roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Sì, perché poi riuscire a trovare un accordo nel prossimo autunno sarebbe difficile: soprattutto se dovesse arrivare, così come sembra, anche il rinnovo di Mancini che sarebbe pronto per essere firmato. In quel caso Nicolò potrebbe anche decidere di alzare le proprie pretese. E, allora, non ci sarebbero davvero più le possibilità per allungare quel contratto in scadenza nel 2024 che per adesso lascia tranquilla la società giallorossa, ma potrebbe anche portare ad un addio o con lo sconto o addirittura a parametro zero tra due anni.

Infatti, secondo il Corriere, Zaniolo potrebbe anche decidere di andare a scadenza e salutare così la società giallorossa da svincolato e libero in questo caso di trovarsi una nuova sistemazione senza che Pinto riesca ad incassare nemmeno un euro per il suo cartellino. La situazione insomma è ingarbugliata. E questi milanesi a quanto pare saranno realmente dei giorni decisivi per il futuro del giocatore. O dentro o fuori. O accordo o addio. Ma nemmeno si capisce come ci si potrebbe salutare.