Calciomercato Roma, affare bloccato e ritorno di fiamma

Il general manager della Roma si è inserito nella corsa a un obiettivo di calciomercato estivo di una rivale di Serie A

Quest’anno l’attacco della Roma ha trovato un grande interprete in Tammy Abraham. L’attaccante inglese ha giocato un’annata fuori dal comune segnando ben 17 reti in Serie A e 27 totali in tutte le competizioni. Un bottino molto importante per il numero 9 giallorosso, che grazie a questi risultati è anche entrato nel libro dei record per gol all’esordio con la Roma. La maggior parte dei gol, poi, sono arrivati grazie al suo talento, ma oltre a lui nessuno è andato molte volte a rete. Nella classifica dei migliori capocannonieri giallorossi in questa stagione, alle spalle di Tammy troviamo Lorenzo Pellegrini a quota 9 gol. Al terzo posto, invece, c’è Henrikh Mkhitaryan, finito sul tabellino per 5 volte.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Questi due, però, di ruolo fanno i centrocampisti e quindi nessun altro attaccante ha dato un vero e proprio contributo a Tammy Abraham. L’ex Chelsea, poi, ha avuto diversi partner nel corso della stagione. Per un periodo, infatti, Felix Afena-Gyan ha giocato al suo fianco, così come una finestra molto piccola è stata data a Eldor Shomurodov, mai entrato nelle gerarchie. Il compagno che più spesso ha affiancato l’inglese è stato Nicolò Zaniolo, che però, non ha inciso come molti speravano in un ruolo non suo. Per questo motivo, Mourinho ha deciso di rivolgersi al mercato per trovare il giusto calciatore che possa affiancare Abraham o fargli anche da vice.

Calciomercato Roma, affare da 30 milioni con il Real Madrid

Calciomercato Roma
Luka Jovic ©LaPresse

Secondo quanto riporta El Nacional, nel mirino dello Special One c’è Luka Jovic, attaccante serbo ex Eintracht Frankfurt che sembra aver attirato l’attenzione della Roma. Il calciatore, già cercato dai giallorossi a gennaio, ha la porta chiusa al Real Madrid, dove Carlo Ancelotti gli ha consigliato di cercarsi una nuova squadra visto lo scarso utilizzo che potrebbe avere. I minuti che Jovic andrebbe a giocare, infatti, sarebbero una manciata scarsa e rimanere in panchina per tutto l’anno, come successo in questa stagione, non ‘è l’opzione migliore per il calciatore. Su di lui, però, non ci sono solo i giallorossi. Il ventiquattrenne sembrava in dirittura di arrivo alla Fiorentina, che però ha preferito aspettare prima di spendere i circa 30 milioni per prenderlo, in modo da regolare il bilancio entro il 30 giugno.