Calciomercato Roma, l’allenatore ha detto sì: scambio sbloccato

L’allenatore ha deciso che l’esubero della Roma può partire in questa finestra di calciomercato. Pinto lo inserisce nello scambio

Sono tanti i reparti che Tiago Pinto deve ancora rinforzare in vista della prossima stagione. Il general manager è chiamato dai Friedkin, e soprattutto da Mourinho, a un compito molto importante per preparare al meglio la prossima stagione. Dalla Conference League al sesto posto, i risultati raggiunti in questa annata dalla Roma sono molto importanti e rappresentano le solide basi del progetto su cui Dan e Ryan hanno puntato molto. Al centro di questo, ovviamente, c’è José Mourinho. L’allenatore è stato il protagonista di questa stagione in cui, grazie alle sue doti è riuscito a migliorare la squadra e soprattutto ad avvicinare ancora di più i tifosi. Sono stati tanti i sold out, infatti, che questi hanno fatto registrare sia in casa che in trasferta.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

E anche per loro Tiago Pinto sta lavorando per donare allo Special One la migliore squadra. Al secondo giorno dall’inizio ufficiale del calciomercato estivo, il gm della Roma ha già ufficializzato due colpi con altri che sono in dirittura di arrivo. Il primo è stato Nemanja Matic, regista serbo trentatreenne, in arrivo a parametro zero dal Manchester United. Il secondo è Mile Svilar, connazionale dell’ex Red Devils, che è arrivato in scadenza di contratto dal Benfica. Il suo ruolo sarà quello di vice Rui Patricio, con cui blinderà i pali giallorossi rendendo ancora più solido il reparto. A dover essere puntellati sono ancora la difesa, il centrocampo e soprattutto l’attacco dove sono arrivati pochi gol, tolta la grande stagione di Abraham.

Calciomercato Roma, il tecnico ha deciso per il sì: l’esubero può partire

Calciomercato Roma
Carles Perez ©LaPresse

Per migliorare il reparto offensivo, il general manager giallorosso, così come il tecnico portoghese, hanno deciso di mettere nel mirino Gonçalo Guedes, che in questa stagione ha segnato 11 gol in Liga con il Valencia. L’affare non è molto facile visto che il club Murcielago chiede circa 40 milioni per far partire l’ex Psg. Secondo quanto riporta la Repubblica, però, l’affare si potrebbe sbloccare nelle prossime settimane grazie a Gattuso che ha accettato l’arrivo di Carles Perez. L’attaccante spagnolo, infatti, era da tempo la pedina designata per prendere il venticinquenne e ora il nuovo allenatore del club di Liga ha dato luce verde all’affare. L’ex Barcellona potrebbe diventare una pedina di scambio, che permetterebbe a Pinto di abbassare il costo del cartellino.