Calciomercato Roma, comanda il bilancio: “Dybala andrà a giocare lì”

Calciomercato Roma, dopo settimane mediaticamente dominate dalla suggestione Ronaldo, si sta tornando a parlare con insistenza di Paulo Dybala.

Presentare la situazione dell’argentino sarebbe pleonastico, dal momento che le vicende contrattuali risalenti ai mesi in cui rappresentava ancora un giocatore della Juventus sono state e restano all’ordine del giorno almeno dal mese di marzo. Da quando cioè, dopo le dichiarazioni non proprio amicali di Arrivabene, si iniziò a comprendere come Paulo avrebbe lasciato il club piemontese a parametro zero.

Calciomercato Roma
Paulo Dybala ©LaPresse

A praticamente due mesi da un commiato in cui gli si chiedeva di non andare alla storica rivale dell’Inter e caratterizzato da lacrime dal sapore non poi così dissimile rispetto a quelle versate da Lorenzo Insigne negli stessi giorni, non si registrano grandi aggiornamenti su una vicenda che tutti, giocatore in primis, credevano potesse essere stata risolta a questo punto della campagna acquisti.

In questi giorni sono infatti iniziati i primi ritiri stagionali, inaugurati da Spezia e Milan prima che ci fossero i raduni delle altre squadre, tra cui quella Roma di Mourinho che si è oggi rincontrata a Trigoria dopo cinque settimane dalla gloriosa e gioiosa sera di Tirana. Tante cose sono cambiate da quel momento, a partire dall’uscita di Mkhitaryan e l’entrata di tre nuove pedine che Pinto spera possano rivelarsi utili alla causa guidata da José.

Calciomercato Roma, “Dybala può andare in Premier League”

Calciomercato Roma
Paulo Dybala ©LaPresse

A restare invariata, invece, la vicenda legata all’ormai ex 10 della Juventus. In realtà, lo scenario Dybala sta assumendo i più degni contorni di una telenovela argentina, intrigante quanto camaleontica. L’interesse della Roma c’è stato ma sembrava destinato a sfumare dopo il forte inserimento dell’Inter di Marotta, Zhang e Inzaghi. Come in ogni soap opera che si rispetti, però, gli intrecci narrativi quasi mai seguono una linearità che porti ad un epilogo tempestivo.

L’imprevisto che ha fatto cambiare direzione ad una strada che figurava come già tracciata è stata l’ingerenza del più classico degli espedienti, il ritorno dell’ex. L’approdo di Lukaku all’Inter ha infatti raffreddato una pista che potrebbe essere anche prossima all’archiviazione alla luce delle recenti parole spese da Marotta a riguardo.

Non si sottovaluti però a tal proposito l’intervento alla CM IT TV di Calciomercato.it di Carlo Paolo Festa de “Il Sole 24 Ore” che ha così detto de “La Joya”.

Non credo che Dybala andrà alla Roma per un problematica di bilancio. Per me andrà a giocare all’estero, tutte le squadre italiane sono sulla scia di una riduzione di costi strutturale, l’Inter è anche fortemente indebitata. Dybala non lo vedo in una squadra di Serie A tranne che qualcuno non faccia una follia“.