Calciomercato Roma, cessione in Serie A: cifre e doppia clausola

Calciomercato Roma, nuova cessione in Serie A definita da Tiago Pinto. Spuntano le cifre dell’operazione ed una doppia clausola

La Roma ha lasciato Fiumicino nelle scorse ore, decollando verso il Portogallo. In Algarve si svolgerà la seconda parte della preparazione estiva per la squadra di Josè Mourinho. In programma una serie di amichevoli molto interessanti e probanti per la squadra giallorossa, attesa dall’esordio in Serie A tra poco più di un mese. Alla volta del Portogallo non sono stati aggregati diversi calciatori, uno di questi è già certo del suo passaggio definitivo verso una nuova avventura in Serie A.

calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Sono giorni fitti d’appuntamenti per Tiago Pinto, general manager della Roma. La squadra giallorossa è partita nelle scorse ore per la seconda fase della preparazione estiva in Portogallo. Già da domani si inizia a fare sul serio, con la prima amichevole probante in programma contro il Sunderland. Mentre si segue con passione la vicenda legata al futuro di Nicolò Zaniolo, che tanti danno ad un passo dal diventare nuovo calciatore della Juve, spunta una nuova cessione in Serie A. Ecco le cifre dell’operazione imminente, spunta anche la doppia clausola nell’accordo.

Calciomercato Roma, cessione in Serie A: cifre e doppia clausola

calciomercato Roma
US Lecce ©LaPresse

Al pari di Justin Kluivert, non aggregato alla prima squadra, anche il giovane svedese Voelkerling Persson non ha raggiunto il Portogallo. Ora, secondo quanto rilanciato su Twitter da Filippo Biafora de Il Tempo, la sua cessione è stata definita con destinazione Lecce. Il giovane attaccante diciannovenne si è ben distinto nell’ultima stagione in Primavera: 14 reti in 34 partite per lo scandinavo. Il suo passaggio nel club salentino frutterà quasi un milione di euro per le casse della Roma e spunta una doppia clausola al momento della firma. La compagine capitolina manterrà un diritto di riacquisto pari ad 1 milione e mezzo, con la possibilità di pareggiare altre offerte future. Inoltre verrà inserita una clausola del 50 per cento sulla futura rivendita del giovane attaccante.