Calciomercato Roma, l’agente di Zaniolo infiamma i tifosi con un post

Calciomercato Roma, sui social spunta la frase “fatti, non parole”: l’agente difende il proprio assistito e cerca di spegnere le polemiche

Il momento attorno a Nicolò Zaniolo è sicuramente delicato. Nonostante lo stesso oggi, nella gara contro il Sunderland, sia entrato in campo nel secondo tempo e ha timbrato immediatamente il cartellino, iniziando la nuova stagione così come aveva concluso la scorsa: con una rete. Dal peso specifico diverso, ovviamente, visto che quella di Tirana ha portato alla vittoria della Conference League.

Calciomercato Roma
©LaPresse

Le voci sul futuro di Nicolò comunque non si fermano, anzi: oggi Momblano, durante il programma Juventibus, ha parlato di un accordo ormai quasi pronto e che la prossima settimana potrebbe essere quella decisiva. Indicando anche una data per la deadline: il prossimo 20 luglio dovrebbe essere tutto ok. Certo, il post su Instagram dell’agenzia di Vigorelli, agente di Zaniolo, su Instagram, cerca comunque di spegnere le polemiche. La frase è emblematica.

Calciomercato Roma, “Fatti, non parole”

Il post su Instagram

“Nicolò più forte di ogni polemica. Palo e gol in 45′ minuti contro il Sunderland”. Questo è il commento alla foto che, nella stessa, ha un bel “fatti non parole” che dà un indizio su come lo stesso numero 22 sta vivendo questo momento: pensando solamente al lavoro sul campo e cercando di mettersi al riparto da tutte le voci che lo riguardano. E che lo riguarderanno ancora almeno fin quando non ci sarà una comunicazione ufficiale da parte della Roma oppure della squadra che lo potrebbe prendere. Gli indizi portano alla Juventus, ovviamente, e seguiremo passo dopo passo come andrà a finire questa trattativa.

In ogni caso, a differenza di quanto si potesse immaginare anche per via delle uscite di ieri che vedevano un Zaniolo che non s’è allenato e che quindi non sarebbe sceso in campo oggi, Mourinho ha deciso di concedergli un poco di spazio. E lui ha fatto il suo.

C’è da dire, comunque, che sotto il post i commenti dei tifosi sono stati belli “caldi”. Ricordando a Vigorelli che il contratto di Nicolò è in scadenza nel 2024 e che quindi non ci sarebbe questa necessità di accelerare le richieste di rinnovo.