Roma-Sunderland, Ibanez ko: Mou deve subito sostituirlo

Il difensore centrale è dovuto uscire prima dal campo durante Roma-Sunderland per una gomitata parecchio violenta al volto

Doveva essere un’amichevole ma in questi primi minuti non ha nessuna di queste caratteristiche. Anche se la Roma sta giocando a ritmi più blandi per cercare di trovare il ritmo e soprattutto per limare gli schemi, il Sunderland sta giocando con meno riserbo. Il club di Championship, Serie B inglese, non sembra impensierire i giallorossi, ma quello che sta facendo preoccupare Mourinho è l’intensità degli interventi.

roma-sunderland
Roger Ibanez contro il Napoli ©LaPresse

Per tutta la gara, infatti i Black Cats non hanno mai tirato indietro la gambe anzi, hanno affondato il contrasto in quasi tutte le occasioni. Sul finire del primo tempo, poi, c’è stato un intervento che ha fatto saltare in piedi tutta la panchina della Roma. Al 43′, infatti, Roger Ibanez è finito a terra dopo aver ricevuto una gomitata sul sopracciglio al centro del campo da O’Nien. L’intervento non è piaciuto ai giallorossi e tanto meno a Mourinho che, insieme al team manager è entrato in campo per lamentarsi con l’arbitro. Le scintille, però, sono durate poco con Ibanez che ha abbandonato il terreno di gioco in anticipo. Accompagnato in panchina con il ghiaccio sul volto, Riccardo Calafiori ha preso il suo posto nella difesa a tre.