Roma-Sunderland, Zaniolo entra in campo: la scelta sul capitano

L’allenatore della Roma ha deciso di fare diversi cambi durante l’intervallo di Roma-Sunderland e ha mandato in campo il numero 22

Al termine del primo tempo di Roma-Sunderland Mourinho ha deciso di cambiare le carte in tavola. Senza alcuni titolari in campo, lo Special One ha deciso di provare a mandare sul rettangolo di gioco per la prima amichevole del ritiro ad Albufeira, in Portogallo, alcuni ragazzi della Primavera. José, infatti, in questa stagione ha fatto esordire diversi talenti del vivaio giallorosso e per la prossima stagione vorrebbe fare la stessa cosa, visto che questi rappresentano dei veri e propri rinforzi da poter utilizzare senza spendere un euro.

roma sunderland
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Per questo motivo, al posto di Stephan El Shaarawy, Nemanja Matic, Carles Perez, Eldor Shomurodov e Chris Smalling, sono entrati Felix Afena-Gyan, Edoardo Bove, Cristian Volpato e Filippo Tripi. Oltre ai quattro, però, c’è stata anche una sostituzione un po’ a sorpresa. In campo, infatti, è sceso anche Nicolò Zaniolo, che nei giorni scorsi non si era allenato a causa di un fastidio muscolare. La sua presenza in questa amichevole era in dubbio e, invece, il numero 22 è riuscito a recuperare. Intanto, il suo futuro resta in bilico tra Roma e Juventus. Visti i tanti senatori che hanno abbandonato il campo, poi, Mourinho ha deciso di affidare la fascia da capitano a Jordan Veretout. Un’investitura importante per il numero 17, che sembra destinato a lasciare la Capitale. Nonostante la situazione di mercato, con Pinto che aspetta offerte per il francese, José ha deciso di dargli fiducia affidandogli la fascia.