Calciomercato Roma, trattativa arenata e Pinto infuriato

Il general manager della Roma ha perso al pazienza dopo che la trattativa per un obiettivo di calciomercato si è arenata nelle ultime settimane

Quella di Tiago Pinto, come di molti altri direttori sportivi, amministratori delegati e uomini di mercato, è una vera e propria corsa contro il tempo. Il gm della Roma, infatti, deve cercare di portare a José Mourinho tutti i profili che chiede nel minor tempo possibile. L’obiettivo dello Special One, infatti, sarebbe quello di avere tutti i titolari a disposizione per il ritiro in Portogallo in vista anche della Serie A. Quest’anno, infatti, il campionato comincia molto presto a causa dello stop per il Mondiale in Qatar. La prima partita per la Roma ci sarà il 14 agosto alle 20.45, quando a sfidare Mourinho saranno gli uomini di Nicola.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto, general manager della Roma ©AsRomaLive.it

Il match con la Salernitana è la prima partita del campionato, a cui Mou vorrebbe arrivare con la rosa al completo e con tutti gli schemi ben oliati. Per questo Tiago Pinto deve fare presto e cercare di chiudere il prima possibile tutte le trattative in corso. Una delle più importanti, è sicuramente quella che riporterebbe Davide Frattesi a Trigoria. Il centrocampista del Sassuolo ha più volte reso chiara la sua voglia di tornare nella Capitale e la Roma si sta muovendo per realizzare questo desiderio. Mou, poi, accanto a Matic vorrebbe vedere qualcuno di più dinamico e il neroverde rappresenta il profilo giusto. Per come sta procedendo l’affare, però, Pinto è tutt’altro che tranquillo.

Calciomercato Roma, trattativa per Frattesi in stallo: Pinto infuriato

Calciomercato Roma
Davide Frattesi, centrocampista del Sassuolo ©LaPresse

Secondo quanto riporta La Repubblica, infatti, il general manager dell’area sportiva della Roma ha perso la pazienza. La trattativa con il Sassuolo, infatti, sta andando troppo per le lunghe e il club si sta innervosendo. Il modo di fare della squadra emiliana, mediatico e poco disponibile, non piace ai giallorossi che avrebbero preferito chiudere prima la trattativa. Intanto al gm ex Benfica non resta che aspettare che il club si decida a lasciar partire il calciatore, che più volte ha mandato messaggi d’amore ai giallorossi.