Calciomercato Roma, chi si rivede: ritorno di fiamma dopo lo sgarbo

Il club ha deciso di tornare sui suoi passi e tentare l’affondo per un calciatore della Roma, obiettivo di molte squadre in questo calciomercato

La Roma in queste ore si sta preparando in Israele per preparare l’amichevole contro il Tottenham. La partita servirà agli uomini di Mourinho per arrivare al meglio all’inizio del campionato che ci sarà il 14 agosto alle 20.45. In quell’occasione la Salernitana di Nicola cercherà di ostacolare il cammino dei giallorossi, che vogliono bissare e anzi migliorare i successi della scorsa annata. Intanto, in vista dell’inizio ufficiale della Serie A, Tiago Pinto sta lavorando sul mercato sia in entrata che in uscita. E arrivati a questo punto, le cessioni saranno fondamentali per non arrivare alla fine del calciomercato con una squadra satura di esuberi. Avere in rosa dei giocatori inutilizzati non è mai una buona cosa, sia per i costi che per il morale.

calciomercato roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©LaPresse

Non essere mai utilizzati, infatti, scontenterebbe diversi giocatori e per questo motivo a gennaio Pinto ne aveva spediti diversi in prestito. Col termine della stagione, però, alcuni sono ritornati a Tirgoria, mentre altri hanno lasciato definitivamente la città. Tra quelli ritornati all’ovile ci sono Gonzalo Villar e Justin Kluivert. Il primo ha mercato in Italia, ma anche in Spagna dove ha giocato da gennaio a giugno con la maglia del Getafe. Il secondo, invece, ha giocato in Ligue 1 con il Nizza con cui ha segnato 4 gol e fornito 5 assist in 27 partite. Le sue qualità hanno attirato l’attenzione di diversi club, soprattutto francesi, che vogliono prenderlo in queste settimane estive.

Calciomercato Roma, ritorno di fiamma per Kluivert: le ultime

calciomercato roma
Justin Kluivert con la maglia del Nizza ©LaPresse

L’ultimo club in ordine cronologico che si è interessato a Kluivert, come riporta il Corriere dello Sport, è proprio il Nizza che ha deciso di tornare sui suoi passi. Il club francese, infatti, sarebbe disposto anche a presentare un’offerta ufficiale nei prossimi giorni per rivelare il giocatore. I rossoneri sono tornati sulle loro idee nonostante il mancato riscatto alla fine della stagione. L’olandese, infatti, era andato al Nizza in prestito con diritto di riscatto che sarebbe diventato obbligo in caso di qualificazione alle coppe europee e legato al numero di presenze. La prima condizione è venuta a mancare per questo il club ha cercato di prendere l’ex Ajax, ma solo a un prezzo inferiore di quello pattuito.