Calciomercato Roma, la cessione è d’obbligo: ecco i 10 milioni per Belotti

Calciomercato Roma, la cessione è d’obbligo: 10 milioni di euro per il via libera all’ingaggio a parametro zero di Belotti.

A quasi una settimana dall’inizio del nuovo campionato di Serie A, la Roma continua a essere tra le protagoniste della sessione estiva di calciomercato. Questa mattina Georginio Wijnaldum ha effettuato le visite mediche a Villa Stuart ed è pronto a firmare il contratto. Sarà il quinto colpo dopo gli ingaggi di Matic, Svilar, Celik e Dybala. E non è finita qui. Il general manager Tiago Pinto vuole infatti esaudire tutti i desideri di mercato di José Mourinho. Del resto lo Special One se li merita tutti, dopo avere riportato un trofeo a Roma alla prima stagione utile.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto©AnsaFoto

I prossimi due rinforzi saranno quasi certamente un difensore centrale e un attaccante, con il nome più gettonato in quest’ultimo caso rappresentato dal “Gallo” Andrea Belotti. Per fargli posto servono però delle cessioni, in particolare in attacco dove chi è in procinto di dire addio a una sola stagione di distanza dal suo arrivo è Eldor Shomurodov.

Calciomercato Roma, addio Shomurodov: il Bologna accetta l’obbligo ma a queste condizioni

Calciomercato Roma
Shomurodov ©LaPresse

Il Bologna è in corsa con il Torino per l’attaccante uzbeko che non è mai riuscito a imporsi in maglia giallorossa. Lo scorso anno dopo un precampionato promettente non ha infatti fornito il servizio che Mourinho si aspettava, né in termini di gol e né in termini di assist e lavoro per la squadra.

La squadra rossoblù potrebbe essere ideale per rilanciare la sua carriera, la Roma però visti gli sforzi fatti in entrata ha bisogno di vendere e lo farà partire solo con una cessione a titolo definitivo o con un obbligo di acquisto dopo il prestito. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport oggi in edicola, l’accordo è ormai vicino.

Dopo che si era partiti da una offerta rossoblù di prestito con diritto di riscatto a 9 milioni contro una richiesta giallorossa di prestito con obbligo di riscatto a 10 milioni si è trovata una sorta di via di mezzo. Il Bologna si è deciso ad accettare che il diritto possa diventare obbligo al verificarsi di determinate situazioni, che molto probabilmente dipenderà da un numero fissato di gol realizzati da parte dell’attaccante. E così ecco 10 milioni che se tutto andrà bene la Roma potrà poi riutilizzare per pagare il contratto di Belotti. L’attaccante ex Toro dovrebbe firmare un biennale con opzione per il terzo anno e guadagnare una base di 2,8 milioni a stagione che arriverebbero a 3,5 con lo scoccare di determinati bonus.