Calciomercato Roma, Pinto incassa: visite mediche e addio

Pinto è a un passo dal completare la prima cessione del calciomercato nel mese di agosto con il calciatore della Roma che è già alla clinica

Tiago Pinto si sta muovendo molto velocemente in questo calciomercato estivo per preparare al meglio la rosa della Roma. Uno degli ultimi colpi di mercato in mattinata è a Villa Stuart per svolgere le visite mediche prima della firma sul contratto. Si tratta di Georginio Wijnaldum che ieri è atterrato a Ciampino dove è stato accolto da un bagno di folla. L’olandese è l’ultimo colpo che porta non solo la firma del general manager. Al suo arrivo, infatti, hanno lavorato anche Mourinho e Dan Friedkin. Questo, dopo aver parlato personalmente con Al-Khelaifi, ha portato nella Capitale il classe 1990 con il suo aereo privato, proprio come ha fatto con Dybala.

calciomercato roma veretout marsiglia
Tiago Pinto, general manager della Roma ©AsRomaLive.it

Oltre alle entrate, però, Tiago Pinto deve occuparsi anche delle uscite che non sono poche. In rosa, infatti, ci sono diversi esuberi che i giallorossi vogliono cedere sia per sfoltire la squadra, sia per alleggerire le spese. A un passo dalla partenza c’è Kluivert, per cui Pinto ieri è volato a Londra per discutere i termini della cessione con il Fulham. Con le valigie in mano anche Gonzalo Villar e Carles Perez, con il primo in direzione Sampdoria, mentre il secondo è pronto a tornare in patria al Celta Vigo. Infine, un calciatore che ormai ha praticamente lasciato la Roma è Jordan Veretout, promesso sposo del Marsiglia.

Calciomercato Roma, visite mediche per Veretout

calciomercato roma veretout marsiglia
Jordan Veretout mentre si allena in vista della finale di Conference League ©LaPresse

Il centrocampista centrale è atteso nella città francese dove svolgerà le visite mediche per diventare un nuovo giocatore dei biancocelesti. Come riporta lephoceen.fr, l’ex Fiorentina oggi sono stati schedulati agli esami clinici prima di firmare il contratto che lo riporta nel suo paese. L’ultimo anno con Mourinho non è stato entusiasmante, nonostante la bella prestazione con Fonseca. Il numero 17 è scivolato piano piano sempre di più nelle gerarchie e in questa estate è stata inevitabile la cessione.