Calciomercato Roma, cambia la formula dell’addio: Pinto incassa così

Calciomercato Roma, cambia la formula dell’addio: il general manager giallorosso Tiago Pinto è pronto finalmente a incassare così.

Mentre si avvicina la seconda partita del campionato di Serie A in cui la Roma affronterà la Cremonese allo stadio “Olimpico”, il general manager giallorosso Tiago Pinto continua a lavorare alle cessioni. Quella più importante è al momento la trattativa per l’addio di Justin Kluivert. L’attaccante esterno olandese continua a rappresentare un problema per la Roma, visto che con il rinnovo automatico ha ancora un accordo in essere fino al 2024 guadagnando 5,5 milioni lordi a stagione.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto©Asromalive.it

Ieri come da previsioni Tiago Pinto ha incontrato Rafaela Pimenta, l’agente di Kluivert. L’incontro tra i due è stato tutto sommato positivo, ma le parti non hanno ancora trovato un accordo definitivo per il trasferimento dell’attaccante esterno olandese al Fulham. Il direttore generale ieri sera è così rientrato a Roma, ma la trattativa è ormai in fase di definizione e la fumata bianca dovrebbe arrivare presto, con un cambio di formula.

Calciomercato Roma, l’obbligo di riscatto per Kluivert

Calciomercato Roma
Justin Kluivert©LaPresse

Cambia un po’ la formula, ma alla fine Justin Kluivert sarà accontentato e vestirà la maglia del Fulham. Come riportato dal Corriere dello Sport oggi in edicola, il club inglese dovrebbe aprire alla formula del prestito con obbligo di riscatto (e non diritto) condizionato però non tanto alle presenze del giocatore quanto alla permanenza in Premier League del club inglese.

Sarebbe comunque un rischio per la Roma, visto che il Fulham negli ultimi anni ha spesso fatto l’ascensore tra Premier League e Championship non riuscendo a mantenere la massima categoria nonostante i numerosi investimenti fatti. Chissà però che proprio Justin Kluivert non possa essere decisivo per la salvezza del club, in modo tale da fare eventualmente scattare l’obbligo di riscatto e fare incassare alla Roma circa 12 milioni di euro.