Calciomercato Roma, ha detto no alla Juve: via libera Pinto

Calciomercato Roma, ha detto no alla Juventus: via libera per il general manager giallorosso Tiago Pinto pronto a entrare in azione.

La volata finale della sessione estiva di calciomercato è appena iniziata e all’orizzonte c’è una doppia sfida con la Juventus. Le due squadre si sfideranno sabato prossimo in campionato allo Stadium di Torino e la Roma arriverà alla partita con due punti in più in classifica. La squadra allenata da Mourinho non ha fallito contro Salernitana e Cremonese: due vittorie su due con lo stesso risultato di 1-0. Se in attacco servirà in futuro maggiore cinismo per chiudere prima le partite, la difesa ha mostrato la stessa solidità del finale della scorsa stagione in Conference League.

Calciomercato Roma
Allegri©LaPresse

La sfida tra Mourinho e Allegri si ripeterà anche in sede di calciomercato soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. Dopo l’infortunio di Gini Wijnaldum infatti, i giallorossi hanno cambiato i propri piani in entrata. Se prima dovevano entrare un difensore e un attaccante (Andrea Belotti), ora Mourinho ha detto che servirà un sostituto dell’olandese, perché all’occorrenza possono scalare in difesa Bryan Cristante o Nemanja Matic.

Calciomercato Roma, Zakaria non vuole partire: via libera Pinto per Paredes

Calciomercato Roma
Tiago Pinto©AnsaFoto

La Roma si è così fiondata su Leandro Paredes, centrocampista con un passato in giallorosso e in uscita dal PSG. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di “La Repubblica”, per piazzare l’acquisto dell’argentino la Juventus deve prima perfezionare la cessione di Denis Zakaria che però ha detto no ai bianconeri. Nel corso del mercato le strategie della Vecchia Signora sono cambiate anche per l’impossibilità di cedere Adrien Rabiot e Arthur, ma il nazionale svizzero non ha nessuna intenzione di lasciare Torino.

E così nonostante l’accordo totale con il regista argentino, la Juventus non può chiudere l’affare dando via libera indiretto a Tiago Pinto che proverà a sfruttare gli ottimi rapporti col PSG per bruciare gli avversari di sabato prossimo. Magari prima che possa sbloccarsi qualcosa nella Juventus, visto che per Arthur potrebbero riaprirsi le porte del Valencia, squadra con cui la trattativa è arenata per l’impossibilità, da parte del club spagnolo, di sostenerne l’ingaggio.