Calciomercato Roma, accordo tra club già trovato: pericolo Lazio

Calciomercato Roma, accordo tra club già trovato: pericolo Lazio dietro la riuscita dell’affare che tiene in ansia il general manager Tiago Pinto.

Sette punti in classifica dopo le prime tre giornate di Serie A. Il campionato della Roma è iniziato bene: dopo le vittorie contro la Salernitana e la Cremonese, la squadra di Mourinho è uscita indenne dallo Stadium contro la Juventus pareggiando 1-1. Al gol in avvio di partita di Dusan Vlahovic su calcio di punizione ha risposto Tammy Abraham su prezioso assist di Paulo Dybala. Soddisfatto del risultato ma non della prestazione della squadra nel primo tempo, l’allenatore José Mourinho attende ora gli ultimi rinforzi dal calciomercato.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©AnsaFoto

Oggi è finalmente il giorno della firma di Andrea Belotti con l’ufficializzazione resa possibile dall’uscita di Felix Afena-Gyan in direzione Cremonese. Domani potrebbe invece essere la volta di Mady Camara dall’Olympiacos, che avrà il difficile compito di non fare rimpiangere l’infortunato Gini Wijnaldum. Nel frattempo il general manager Tiago Pinto sta lavorando anche alle uscite degli altri esuberi: non sono pochi e questi saranno giorni decisivi per cercare di fare respirare le casse giallorosse con degli addii mirati. Uno di questi riguarda il centrocampista Amadou Diawara.

Calciomercato Roma, accordo col Lecce per Diawara: manca il sì del calciatore

Calciomercato Roma
Diawara©LaPresse

Secondo quanto riportato ieri in tarda serata dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, ieri ci sono stati dei contatti tra Roma e Lecce che hanno trovato l’accordo di massima per il trasferimento del centrocampista Amadou Diawara. Portato in Italia proprio dall’attuale dirigente del Lecce Corvino, è un affare che tiene in ansia il general manager Tiago Pinto. Finora Diawara ha infatti rifiutato tutte le destinazioni nonostante non faccia parte da tempo del progetto di José Mourinho.

Sullo sfondo c’è inoltre il “pericolo” Lazio: l’alternativa dei salentini è infatti Akpa Akpro, che ha dei costi più bassi e inoltre la Roma vuole contribuire meno della Lazio sull’ingaggio. Entro 48 ore verrà fatta una scelta definitiva.