Calciomercato Roma, all in Pinto: tre piste ancora in piedi

Il general manager della Roma vuole provare a cedere tutti gli esuberi presenti in rosa cedendoli in questa finestra di calciomercato estivo

Manca mezzo giro di orologio alla fine del calciomercato con Tiago Pinto che sta accelerando per cercare di concludere gli ultimi affari. L’ultimo rimasto in piedi è quello di Justin Kluivert che è pronto a diventare un nuovo giocatore del Valencia. L’olandese, infatti, è stato cercato in queste ore dal club spagnolo che si è fatto avanti per migliorare il reparto offensivo. Il class 1999 ha fatto al caso di Gennaro Gattuso che lo ha richiesto a titolo temporaneo. L’offerta del Valencia, infatti, è un prestito secco che può diventare oneroso a determinate condizioni personali e di squadra. Oltre a questo, poi, è stato inserito il diritto di riscatto fissato a 15 milioni.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto, general manager della Roma ©LaPresse

Se l’olandese, che è già in viaggio per raggiungere la Spagna, riuscisse a diventare un nuovo calciatore del club della Liga, allora Tiago Pinto avrebbe compiuto un lavoro con i fiocchi in questi mesi. Le entrate sono state da applausi, con Dybala, Belotti e Wijnaldum, così come le cessioni che sono state numerose. Ci sono ancora alcuni profili, però da far partire. Quello di Kluivert sembrava già fatto nella giornata ndi ieri, ma lo stop della Football Association all’olandese ha fatto saltare tutto. Ora nella rosa della Roma sono rimasti solo due calciatoric he non fanno più parte dei piani di Mourinho.

Calciomercato Roma, Coric e Bianda ancora in rosa; tre le piste possibili

Calciomercato Roma
Ante Coric, centrocampista croato ©LaPresse

Si tratta di Ante Coric e William Bianda. I due non hanno mai fatto parte dei disegni dello Special One e per questo Tiago Pinto sta cercando di trovargli una sistemazione. Per loro sono ancora in piedi tre piste: Turchia, Grecia e Belgio. Queste tre nazioni, infatti, chiudono il rispettivo calciomercato in entrata nella prossima settimana e potrebbero rappresentare la destinazione giusta per i due romanisti.