Calciomercato Roma, gong finale: tutti gli affari di Pinto

Alle 20 si è conclusa la finestra estiva di calciomercato con il general manager della Roma che ha completato un gran numero di trattative

Alle 20.00 è suonato il gong finale del calciomercato estivo. Il bilancio della Roma può essere considerato molto positivo grazie al grande operato di Tiago Pinto. Il general manager dell’area sportiva, infatti, è riuscito a completare un gran numero di affari sia in entrata che in uscita. Da sottolineare, poi, è la cifra che l’ex Benfica è riuscito a spendere per portare ben sette giocatori nella Città Eterna: solo 8 milioni. Il gm, infatti, ha preso i profili più importanti a parametro zero, strappando applausi non solo ai suoi tifosi.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto, general manager della Roma ©LaPresse

In entrata il primo di tutti ad abbracciare il progetto giallorosso è stato Nemanja Matic, regista serbo di 34 anni che José Mourinho conosce bene. Il suo innesto, infatti, è stato richiesto proprio dal tecnico portoghese che lo ha allenato sia al Chelsea che al Manchester United. Per il suo arrivo non è stato necessario spendere neanche un euro per il cartellino visto che era svincolato. I primi di luglio, invece, sono arrivati ben due giocatori: Mile Svilar e Zeki Celik. Il primo è la riserva di Rui Patricio ed anche lui è arrivato a zero. Per il secondo, invece, è stato necessario pagare al Lille 7 milioni per lasciarlo partire.

Il colpo che ha infiammato la piazza è stato senza dubbio quello di Dybala che contro il Monza ha siglato una doppietta. L’argentino è stato preso con grande maestria a parametro zero, con Pinto che lo ha strappato alle concorrenti. Sulla stessa scia di entusiasmo, è arrivato anche Georginio Wijnaldum. L’olandese è approdato nella Capitale in prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni. Dopo l’ex Psg, poi, è arrivato il Gallo Belotti, seguito da Mady Camara, preso proprio per rimediare all’infortunio di Wijnaldum.

Calciomercato Roma, finiscono le trattative: gli affari di Pinto

Calciomercato Roma
Tiago Pinto a Milano ©Asromalive.it

In uscita, invece, i calciatori che hanno lasciato Trigoria sono parecchi. A parametro zero sono partiti Davide Santon e Henrikh Mkhitaryan. Bryan Reynolds, invece, è approdato al Westerloo in prestito con diritto di riscatto, così come hanno fatto Carles Perez e Villar, rispettivamente con Celta Vigo e Sampdoria. Daniel Fuzato, Jordan Veretout, Afena Gyan e Amadou Diawara hanno lasciato la Roma a titolo definitivo. Il portiere brasiliano è approdato all’Ibiza per 700 mila euro più il 30% sulla futura rivendita. L’ex Fiorentina, invece, è andato al Marsiglia tra le polemiche per 11 milioni più 4.5 di bonus. L’attaccante ghanese è rimasto in Italia, abbracciando il progetto della Cremonese per circa 7 milioni, mentre l’ex centrocampista del Napoli è andato all’Anderlecht per 3 milioni più bonus.

In sospeso, poi, c’è ancora Justin Kluivert. L’olandese sembrava promesso sposo del Fulham, ma il governo inglese non ha riconosciuto al classe 1999 l visto lavorativo. Nelle ultime ore si è inserito il Valencia che ha presentato un’offerta di prestito con diritto di riscatto e si attende solo l’annuncio.