Calciomercato Roma, incontro durante la sosta e firma

Pinto ha deciso di chiudere finalmente la trattativa che permetterà alla Roma di prendere l’obiettivo di calciomercato come svincolato

Il calciomercato della Roma i è concluso nel migliore dei modi, con i giallorossi che hanno applaudito l’operato di Tiago Pinto. Il general manager dell’area sportiva, infatti, è riuscito a portare nella Capitale diversi talenti di calibro internazionale. Si tratta di Paulo Dybala, Andrea Belotti e Georginio Wijnaldum, che hanno accettato di prendere parte al progetto di Mourinho. L’allenatore della Roma è soddisfatto, ma non può esserlo al 100%. Nei suoi piani, infatti, c’era quello di prendere un difensore centrale, ma il mercato in entrata è stato dichiarato chiuso dall’ex Benfica.

calciomercato Roma
Tiago Pinto e Josè Mourinho ©LaPresse

In queste settimane ci sono diverse occasioni ancora in piedi per la Roma, con il mercato degli svincolati che offre diversi profili di livello. Andando ad analizzare i vari nomi dei giocatori che sono rimasti senza squadra si possono notare i vari Denayer, Zagadou e Maksimovic. L’ex difensore di Genoa, Napoli e Torino è uno dei profili più interessanti, ma come tutti non convince per tenuta fisica. A questi, poi, vanno aggiunti i nomi di Ié e Ceppitelli, che non sembrano le prime scelte. A proposito di svincolati, poi, la Roma è vicina a chiudere un accordo proprio nei prossimi giorni.

Calciomercato Roma, incontro fissato con Solbakken

calciomercato Roma
Ola Solbakken, attaccante del Bodo/Glimt ©LaPresse

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, infatti, la Roma ha fissato l’incontro con l’agente di Solbakken. Mentre il campionato sarà fermo a causa della pausa delle Nazionali, Pinto incontrerà l’entourage del giocatore per concludere una trattativa che dura da diverso tempo. Può arrivare la firma sull’accordo proprio nei prossimi giorni, con l’esterno d’attacco norvegese che si unirà ai giallorossi a gennaio. Mourinho, cos, avrebbe un nuovo attaccante, mentre ne suoi piani c’è sempre quello di prendere un centrale.