Calciomercato Roma, la neopromossa si è arresa: lo vuole Mourinho

L’allenatore della Roma ha cercato di prendere un calciatore della Serie A durante il calciomercato, ma c’era anche un club inglese

Lunedì la Roma scende in campo contro l’Empoli per ricominciare il cammino in Serie A cominciato il 14 agosto. In quell’occasione, Abraham e compagni hanno vinto 1-0 contro al Salernitana per dare il via alla seconda stagione di Mou sulla panchina giallorossa. Arrivati alla quinta giornata di Serie A è stato solo uno lo stop della Roma, rimediato proprio nell’ultimo match con l’Udinese. In quell’occasione, i friulani hanno vinto 4-0 contro i giallorossi, che hanno incassato la prima sconfitta della stagione in campionato. Con la Juventus, invece, è arrivato l’unico pareggio fatto finora.

Calciomercato Roma
José Mourinho, allenatore della Roma ©Asromalive.it

In questa prima metà di settembre poi, lo Special One spera sempre di ricevere un difensore centrale che possa migliorare la situazione davanti a Rui Patricio. Le retrovie, infatti, erano già corte durante i mesi estivi di luglio e agosto, l’infortunio di Marash Kumbulla, poi, ha peggiorato solo le cose. L’albanese, infatti, ha lasciato il terreno di gioco proprio contro l’Udinese a causa di un problema muscolare, che ha lasciato in allarme José. Nel corso del calciomercato, poi, l’allenatore della Roma ha cercato a lungo di migliorare il centrocampo, poi rinforzato con l’innesto di Wijnaldum. Durante il periodo estivo, però, il portoghese ha messo nel mirino un talento della Serie A.

Calciomercato Roma, Mou voleva Sabiri: affare abbandonato

Calciomercato Roma
Abdelhamid Sabiri, centrocampista della Sampdoria ©LaPresse

Secondo quanto riporta sampnews24.com, la Roma aveva messo gli occhi su Abdelhamid Sabiri, centrocampista della Sampdoria. Sulle tracce dell’ex Ascoli, però, c’era anche il Sunderland che ha cercato di portare in Championship il marocchino. I due club, però, non hanno approfondito i discorsi con i blucerchiati, che comunque avevano posto il veto sull’addio del fantasista. Questo, poi, ha ricevuto un adeguamento del contratto per l’ottimo rendimento.