Calciomercato Roma, accordo totale e subito un regalo per Mourinho

L’obiettivo della Roma ha accettato la proposta di Pinto e potrebbe arrivare con il nuovo anno, all’apertura del calciomercato invernale

Il calciomercato della Roma in entrata è stato chiuso qualche giorno fa da Tiago Pinto. Il general manager giallorosso, durante la conferenza stampa di presentazione di Camara, ha affermato che quella sarebbe stata l’ultima presentazione. Un messaggio importante da parte del portoghese che chiude a tutti gli effetti ogni possibile approdo. Questo, però, non vale per gennaio. Con l’arrivo dell’anno nuovo, infatti, si apre la finestra invernale per le trattative e l’ex Benfica permetterebbe nuovi arrivi per andare a colmare le lacune individuate da Mourinho nel corso della stagione.

calciomercato roma
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Uno dei primi problemi sottolineati dallo Special One è stato nel reparto arretrato, dove ci sono solo quattro difensori centrali. Con la difesa a tre, avere un solo cambio dietro è un problema e per questo Mou ha chiesto a lungo un rinforzo a Pinto. Il gm, però, non ha ancora accontentato le richieste del tecnico che contro la Cremonese ha perso anche Marash Kumbulla. Il difensore albanese, infatti, si è fermato per un problema muscolare. Gli sforzi del general manager, però, sono stati diretti a rinforzare il reparto avanzato, dove è stato raggiunto l’accordo per un obiettivo di calciomercato.

Calciomercato Roma, Solbakken arriva a gennaio ma può anticipare

calciomercato roma
Ola Solbakken, attaccante del Bodo/Glimt ©LaPresse

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, la Roma ha raggiunto l’accordo con Ola Solbakken che è pronto a diventare un nuovo giocatore giallorosso. Se non ci saranno intoppi, con l’apertura del mercato di gennaio il norvegese diventerebbe un nuovo membro della rosa di Mourinho, a cui potrebbe anche fare un regalo. Il ventiquattrenne, infatti, potrebbe anche rinunciare alla mensilità di dicembre e approdare nella Capitale già un mese prima per accelerare la preparazione con i compagni. Un regalo per Mou che, però, deve riuscire a cedere almeno in prestito Shomurodov.