ASRL | Inter-Roma è già iniziata: occhio allo scippo a zero

In programma al rientro dalla sosta, Inter-Roma si giocherà anche sul calciomercato, con le due squadre in rotta di collisione

Reduce dall’immeritata e polemica sconfitta contro l’Atalanta, la Roma da martedì ha iniziato a lavorare in vista della sfida in casa dell’Inter senza gli undici giocatori impegnati con le rispettive Nazionali. A preoccupare maggiormente José Mourinho in vista del big match del primo ottobre sono le condizioni di Lorenzo Pellegrini (rientrato a Trigoria) e di Paulo Dybala (atteso da una doppia amichevole con la maglia dell’Argentina). Come di consueto, però, la sosta dei campionati offre anche il destro per il proliferare di indiscrezioni e notizie di calciomercato.

Calciomercato Roma, scippo gratis all'Inter
Inzaghi e Mourinho ©LaPresse

Gli impegni delle squadre nazionali danno l’opportunità a direttori sportivi e area scouting di monitorare vecchi profili o di scoprirne di nuovi, ma non solo. Molti rinnovi contrattuali vengono trattati proprio in questi periodi. Se in casa giallorossa si è praticamente giunti alla fumata bianca per il prolungamento di Bryan Cristante, in ottica nerazzurra si è parlato soprattutto della situazione legata al futuro di Milan Skriniar. Il difensore slovacco non è l’unico interista con il contratto in scadenza a giugno 2023 e diversi procuratori stanno bussando alla porta di Beppe Marotta e Piero Ausilio.

Calciomercato Roma e Inter, occhio al rinnovo di Darmian

Calciomercato Inter e Roma, occhio allo scippo a zero
Darmian, Lautaro e Skriniar ©LaPresse

Tra i profili in scadenza, c’è anche quello di Matteo Darmian. Secondo ‘FcIN’, benché il calciatore voglia conoscere il suo futuro prima, la dirigenza interista avrebbe detto al suo agente che ogni discorso verrà rinviato alla prossima primavera. Prezioso per la sua affidabilità su entrambe le fasce, il 32enne vorrebbe rimanere in nerazzurro, ma diverse squadre, secondo quanto appreso da Asromalive.it, stanno monitorando la situazione. Tra queste, ci sarebbero anche la Fiorentina e la Roma, pronte ad entrare in azione nel caso in cui dovessero aprirsi crepe durante le trattative per il rinnovo. Ad oggi, non si può parlare di trattative o interessamenti ufficiali, ma di semplice monitoraggio della questione.