Zaniolo “shock” in Inghilterra: è finito anche sui giornali

Zaniolo “shock” in Inghilterra: il fantasista giallorosso è finito anche sui giornali. Ecco il motivo per il quale viene nominato

Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato come tra Nicolò Zaniolo e Roberto Mancini, attuale commissario tecnico della Nazionale, non sembra scorrere buon sangue. Il fantasista della Roma si aspettava una convocazione in vista degli impegni in Nations League ma questa non è arrivata. Discorso diverso ovviamente da quello che ha visto protagonista Spinazzola, che ha chiesto lui al ct di essere risparmiato dalla gara contro l’Inghilterra di questa sera a San Siro e da quella della prossima settimana in Ungheria.

Zaniolo
Zaniolo ©LaPresse

Bene, dall’Inghilterra, il Times ha fatto un quadro di quella che al momento è la situazione all’interno della nazionale azzurra che solamente l’estate scorsa ha vinto l’Europeo proprio in casa loro. Nel discorso che viene fatto, un passaggio fondamentale è quello riguardante appunto “Zaniola” (refuso del giornalista, perdonato).

Zaniolo, in Inghilterra “shock” per la mancata convocazione

Zaniolo Italia
Nicolò Zaniolo in azione contro l’Atalanta ©LaPresse

“L’omissione del talento della Roma, che in estate è stato un obiettivo del Tottenham, è una scioccante omissione dall’interno della squadra”. Insieme a Zaniolo sono nominati anche Calabria e Udogie. E viene dato un segnale di come la nazionale di Mancini sembra non si voglia rinnovare. Insomma, Zaniolo fa rumore anche al di là della Manica e in maniera evidentemente positiva. Nemmeno lui, al pari dei giornalisti inglesi, s’è dato una spiegazione di questa mancata chiamata. Buon per la Roma, comunque, che lo ha a disposizione in questi giorni e che lo avrà a disposizione anche per la gara conto l’Inter in programma il prossimo 1 ottobre a San Siro alla ripresa della Serie A. Un sorriso per Mourinho. Un sorriso per i tifosi giallorossi che visto il passato sfortunato con la Nazionale – vedi appunto Nicolò e anche Spinazzola – non sono così tranquilli quando c’è la sosta.