Inter-Roma, allenamento differenziato e addio big match: Inzaghi nei guai

Inter-Roma, Simone Inzaghi sarà costretto a rivoluzionare la sua formazione contro i giallorossi: le indicazioni dall’ultimo allenamento.

Sabato finalmente la Serie A tornerà in campo. Non ce ne voglia la nostra Nazionale italiana, che dopo avere fallito la qualificazione ai Mondiali è quanto meno riuscita a centrare l’accesso alle Final Four di Nations League, ma il campionato è tutt’altra cosa: c’è la Roma. E al rientro dopo lo stop, la squadra allenata da Mourinho avrà subito un big match.

Inter-Roma
Simone Inzaghi©LaPresse

A San Siro infatti i giallorossi saranno ospiti dell’Inter, vogliosa di rifarsi dopo un avvio di stagione decisamente non esaltante. Sarà una partita dai mille incroci: c’è lo Special One (squalificato) contro il suo passato, c’è Paulo Dybala che se la vedrà con la squadra che secondo le voci di calciomercato doveva essere sua dopo la Juventus. E c’è Edin Dzeko, che ritroverà la Roma, molto probabilmente da titolare. Perché la notizia dell’ultima ora è che in attacco Simone Inzaghi non avrà a disposizione uno dei suoi calciatori di maggiore spessore.

Inter-Roma, Lukaku non recupera in tempo: tornerà in Champions League

Inter-Roma
Romelu Lukaku©LaPresse

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku non scenderà in campo nella partita di San Siro in programma sabato alle 18.00 tra Inter e Roma. Oggi il belga ha svolto un altro allenamento differenziato ad Appiano, e così per il sito internet del quotidiano sportivo le possibilità di vederlo quanto meno in panchina sono appena del 5%.

Verosimilmente, Lukaku verrà tenuto a riposo per provare a recuperarlo per la fondamentale partita del girone di Champions League contro il Barcellona in programma poi il martedì della prossima settimana. Lo staff dell’Inter è molto cauto, si vuole a tutti i costi evitare una ricaduta che sarebbe letale in questo momento della stagione con quaranta giorni intensi prima dell’inizio del Mondiale in Qatar. E vista la particolare muscolatura del colosso nerazzurro, la decisione presa è cautelativa: niente Roma per Lukaku.