Calciomercato Roma, 20 milioni e jolly Barcellona: c’è pure la Juventus

Calciomercato Roma, intreccio con Milan, Barcellona e non solo per accontentare la secolare volontà di Mourinho. Gli ultimi aggiornamenti.

In queste settimane si è tornati a parlare di calciomercato con una certa insistenza, non solo alla luce di un’aumentata curiosità dei tifosi per vicende che permettessero di pensare al futuro, senza perdere di vista il presente, in una fase di congedo dai campionati europei come quella appena superata. I motivi sono da ricercarsi anche nell’effettiva attività degli addetti ai lavori, il cui obiettivo è adesso quello di iniziare a tenere in considerazione varie piste e opportunità da poter poi sfruttare nel modo e momento giusto.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Questo anche alla luce di un’interruzione insolita ad interim della Serie A e delle altre leghe che, a metà novembre, porterà le squadre di club a fermarsi fino al mese di gennaio, coincidente con la catalisi della campagna acquisti invernale. Tanti gli scenari, toccanti il mondo Roma ma non solo e circa i quali si continuerà a parlare con una certa veemenza, a maggior ragione se si pensa ai diversi discorsi lasciati interrotti in estate e probabilmente destinati ad essere ripresi a inizio 2023.

Calciomercato Roma, intreccio europeo per il vecchio pallino di Mou: le ultime su Dalot

Calciomercato Roma
Diogo Dalot ©LaPresse

Particolare attenzione, poi, merita una questione passata per tempo in secondo piano e adesso entrata nuovamente nelle tendenze del mondo giallorosso e non solo. Il riferimento è a quel Diogo Dalot, protagonista soprattutto sotto l’egida di Ten Hag di una crescita esponenziale che ha visto la realizzazione delle importanti previsioni di mister Mourinho circa l’importanza delle sue caratteristiche e qualità. Già in mattinata vi avevamo parlato della sua situazione, relativamente alla quale Calciomercato.com ha aggiunto dettagli di non trascurabile importanza.

Il portoghese è ancora sulla wish list del Milan e della Juventus, oltre che dell’Atletico Madrid di Simeone. L’intreccio riguarda però indirettamente anche il Barcellona. La priorità del Milan è infatti quella di comprendere cosa fare con Dest, di certo non brillante in queste uscite e anzi quasi disastroso contro il Napoli due domeniche fa. Nei prossimi mesi in quel di Via Aldo Rossi si deciderà cosa fare con lo statunitense, per il quale in Catalogna hanno chiesto un riscatto di 20 milioni di euro, lasciando un gap che i blaugrana intenderebbero poi colmare proprio fiondandosi sull’ormai più che conteso terzino destro. Ancora una volta, Mourinho aveva ragione.