Calciomercato Roma, rinnovo Zaniolo: la distanza da colmare

L’attaccante della Roma è pronto a incontrare Pinto per discutere il prolungamento del contratto, che va avanti da diversi mesi

Nicolò Zaniolo è da sempre uno dei giocatori più importanti della Roma. L’attaccante numero 22 è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista a suon di gol e grandi prestazioni fin dal suo arrivo con Di Francesco. L’ex allenatore giallorosso, ha dato grande fiducia all’attaccante toscano, fatto esordire contro il Real Madrid in Champions League. Quello è stato l’inizio della storia di Nicolò con questi colori, che continua ancora adesso e sembra destinata a durare ancora. Da tempo, infatti, il numero 22 insegue il rinnovo del contratto con Pinto e il suo entourage pronti a discutere.

calciomercato roma
Nicolò Zaniolo, attaccante della Roma ©LaPresse

Proprio il prolungamento dell’accordo è stato l’argomento centrale in estate con diverse voci sul futuro di Zaniolo. Prima sulle sue tracce c’è stata la Juventus, che per settimane sembrava in procinto di ufficializzare l’arrivo di Nicolò. Poi, invece, è subentrato il Milan che, però, ha mollato subito per prendere De Ketelaere. Infine, anche il Tottenham di Antonio Conte ha messo gli occhi su di lui, ma come la Juventus è rimasto a guardare perché la storia è andata diversamente. L’attaccante della Roma è rimasto nella Capitale, dove è tornato a prendersi club e tifosi dopo i due brutti infortuni alle ginocchia.

Calciomercato Roma, l’agente di Zaniolo giovedì in città: può arrivare la firma

calciomercato roma
Nicolò Zaniolo marcato da Nicolò Barella ©LaPresse

Proprio per questo motivo, Tiago Pinto ha fissato la data con l’agente del giocatore per discutere del rinnovo. Claudio Vigorelli sarà a Roma giovedì, per la partita contro il Betis e proprio quel giorno potrebbe discutere con il general manager. Attualmente, Zaniolo prende 2.2 milioni a stagione e vorrebbe alzare la cifra a 4 che, con eventuali bonus, arriverebbe a 6. A Trigoria, però, c’è più cautela e vorrebbero portare l’ingaggio a massimo 3.5 milioni a stagione.