Voti Roma-Napoli 0-1, Abraham un fantasma: fioccano le insufficienze

Il big match dell’undicesima giornata di Serie A mette di fronte la Roma di Mourinho al Napoli di Spalletti. Aria d’alta classifica allo stadio Olimpico.

Gara che è un vero e proprio test di forza per le alte posizioni in Serie A. Il Napoli di Luciano Spalletti, accolto con ironia dal pubblico giallorosso, arriva allo stadio Olimpico forte del primo posto in classifica con quattro punti di vantaggio sulla Roma. La squadra di José Mourinho cerca il colpaccio interno per rispondere alla Lazio, corsara a Bergamo contro l’Atalanta, ed accorciare la classifica in campionato. La squadra partenopea arriva col migliore attacco del campionato, la Roma risponde con la miglior difesa casalinga fin qui in Serie A.

Roma Napoli
Josè Mourinho e Luciano Spalletti ©LaPresse

La gara dell’Olimpico inizia a ritmi altissimi, col Napoli molto propositivo. Da sottolineare un blitz di camara che serve in area Abraham, ma la punta inglese sbaglia scelta. Al ventesimo minuto il primo giallo della gara è per Chris Smalling, reo di aver atterrato Osimhen vicino al centrocampo. Rui Patricio risponde presente sul destro di Zielinski. Al trentesimo minuto resiste lo 0-0 tra Roma e Napoli allo stadio Olimpico. Si scaldano gli animi al 40esimo minuto, rigore prima assegnato al Napoli poi tolto dopo check al Var, pulito l’intervento di Rui Patricio su Ndombele. Si scaldano gli animi al 40esimo minuto, rigore prima assegnato al Napoli poi tolto dopo check al Var, pulito l’intervento di Rui Patricio su Ndombele, all’intervallo è zero a zero tra Roma e Napoli.

La seconda frazione di gioco non vede cambi immediati tra le due formazioni. Prima occasione per i campani, bravo Rui Patricio ad alzare sulla traversa il tentativo di Lozano. Secondo tempo a ritmi non altissimi, allora di gioco ancora nessun tiro in porta del Napoli da parte dei padroni di casa. L’arbitro Irrati ammonisce José Mourinho per proteste. Al 63esimo minuto fuori Tammy Abraham dentro Belotti, ecco la prima mossa di Mou. Brividi al 70esimo, prima sfiora la rete la Roma su iniziativa di Zaniolo, sul contropiede Osimehn sfiora il vantaggio azzurro. Ammonito anche Spalletti, animi incandescenti all’Olimpico. Al minuto 80 Osimhen brucia Smalling e fredda Rui Patricio, Napoli avanti.

Voti Roma-Napoli 0-1, Abraham e Smalling flop: beffa Spalletti

Roma Napoli
Nicolò Zaniolo e Tammy Abraham ©LaPresse

ROMA (3-5-2): Rui Patricio 6, Mancini 6 (82° Vina sv), Smalling 5, Ibanez 5.5, Karsdorp 5.5 ( 82° El Shaarawy sv), Camara 6 ( 82° Matic), Cristante 6 , Pellegrini 6, Spinazzola 5 (85° Shomourodov), Zaniolo 6, Abraham 4.5 ( 63° Belotti 5.5 )