Roma, Zaniolo sotto esame: arriva la doppia sentenza

Roma, doppia sentenza su Nicolò Zaniolo in casa giallorossa. Il numero 22 finisce sotto esame dopo la prima parte di stagione: ecco il doppio verdetto

Riflettori accesi su Nicolò Zaniolo in casa Roma. Il fantasista offensivo giallorosso finisce sotto esame durante la lunga sosta per il Mondiale in Qatar. Sosta che lo vedrà tornare ad indossare la maglia dell’Italia per una doppia amichevole. Il calciatore ex Inter contijnua ad essere uno dei più “chiacchierati” nella rosa di José Mourinho, sia dentro che fuori dal campo di gioco. E, con la stagione della Roma ufficialmente in pausa fino a gennaio, spunta il doppio verdetto sul numero 22 giallorosso. I due allenatori non hanno alcun dubbio su Nicolò Zaniolo.

Roma, Zaniolo sotto esame: arriva la doppia sentenza
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Arriva il doppio verdetto su Nicolò Zaniolo, numero 22 giallorosso dal 2018 in forza alla Roma. Il calciatore, ex Entella e Inter, dopo una prima fase stagionale senza marcature è riuscito a sbloccarsi sia in campionato che in Europa League. Ora che la stagione è in pausa, e la Serie A tornerà a gennaio dopo il Mondiale in Qatar, spunta la doppia sentenza sul calciatore offensivo di José Mourinho. A parlare a tutto tondo di Zaniolo, dal passato al futuro, due allenatori che sciolgono diversi dubbi sul classe ’99 nato a Massa.

Roma, Zaniolo tra presente e futuro: doppio verdetto sul numero 22

Roma, Zaniolo sotto esame: arriva la doppia sentenza
Nicolo’ Zaniolo ©LaPresse

A parlare del numero 22 della Roma è stato Eusebio Di Francesco, ex allenatore giallorosso dal 2017 a marzo del 2019. L’ex tecnico e calciatore della Roma, intervenuto a margine della presentazione del libro “Dalla Curva Sud al paradiso” ha parlato anche di Zaniolo. Ecco l’analisi del momento attuale del numero 22: “Zaniolo è bravissimo ma deve migliorare le scelte finali. Utilizza questa sua grande forza fisica. A volte servirebbe un po’ più di fioretto. Lo fa ma potrebbe fare meglio perché ha i mezzi.” In parallelo arrivano anche le parole del ct dell’Italia, Roberto Mancini, che lo ha chiamato per una doppia amichevole con gli Azzurri. Ecco quanto dichiarato su Zaniolo  a Sport Mediaset: “Zaniolo, in Nazionale, non ha mai avuto problemi comportamentali. È un potenziale campione, ha doti incredibili. Spesso leggo che sarei deluso dai suoi comportamenti, ma in realtà, quelle volte che ha lasciato Coverciano, è stato soltanto per problemi fisici. Mai avuto problemi con i suoi comportamenti, ci fidiamo di lui.