Argentina, nuova mazzata per Dybala: Scaloni a senso unico

Argentina, arriva una nuova doccia fredda per Paulo Dybala in Qatar. Il ct Lionel Scaloni va a senso unico, nuova bocciatura clamorosa per la Joya.

Ha fatto di tutto per esserci a questo appuntamento Mondiale Paulo Dybala, recuperando a tempo record dall’infortunio muscolare accusato con la maglia della Roma. L’attaccante argentino però non è stato mai schierato dal commissario tecnico dell’Albiceleste. Lo stesso Lionel Scaloni aveva parlato dell’assenza della Joya in campo, escludendo qualsiasi tipo di problema fisico dietro le sue scelte. Esclusione tecnica quindi, che si è ripresentata anche questa sera, in occasione dell’ultima sfida dell’Argentina nel gruppo C.

Argentina, nuova mazzata per Dybala: Scaloni a senso unico
Paulo Dybala con la maglia dell’Argentina ©LaPresse

Alla vigilia della sfida alla Polonia, gara da dentro o fuori per l’Argentina, Lionel Scaloni ha fugato i dubbi sulle condizioni fisiche di Paulo Dybala. Il commissario tecnico dell’Albiceleste, con un passato da calciatore con le maglie di Lazio ed Atalanta, ha ammesso di non schierare l’attaccante della Roma solo per ragioni di scelta tecnica. Scenario che si è ripetuto anche questa sera, zero minuti nella sfida contro la Polonia per Paulo Dybala.

Argentina, ancora panchina per Dybala: ennesima bocciatura in Qatar

Argentina, nuova mazzata per Dybala: Scaloni a senso unico
Paulo Dybala e Angel Di Maria in panchina ©LaPresse

Una nuova panchina, e sono tre consecutive per la Joya in Qatar. L’attaccante giallorosso si può consolare grazie alla vittoria dei suoi, che superano per 2-0 la Polonia e passano per primi nel girone C del Mondiale. Paulo Dybala non ha visto il campo neanche questa sera, nella formazione titolare non è stato scelto malgrado la bocciatura dal primo minuto di Lautaro Martinez. L’attaccante dell’Inter è poi entrato nella ripresa, quello giallorosso no. All’83esimo minuto Lionel Scaloni ha lanciato un nuovo segnale, inserendo un fantasista offensivo come Thiago Almada al posto di Mac Allister. Anche in questo caso Paulo Dybala è rimasto a guardare, terza panchina consecutiva per la Joya in Qatar.