Calciomercato Roma, Mourinho CT: strategia per il sì e ultimatum

Le due nazionali deluse dopo il Mondiale hanno deciso di affidare la panchina a Mourinho, che deve decidere cosa fare del suo futuro

José Mourinho è l’allenatore più richiesto sul mercato ad oggi. Le sue prestazioni con la Roma gli hanno permesso di catturare le attenzioni di diversi club, ma anche Nazionali. Il tecnico portoghese, infatti, è riuscito a portare alla vittoria della Conference League i giallorossi che sono tornati ad alzare un trofeo al cielo dopo diversi anni. L’allenatore di Setubal ha anche riportato un trofeo europeo in Italia, che mancava da 12 anni.

Calciomercato Roma, Mourinho CT: strategia per il sì e ultimatum
Jose Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Un’impresa non da poco quella del tecnico della Roma, che si è meritato gli applausi di tutti i tifosi romanisti e non solo. In molti, infatti, hanno lodato l’operato di Mourinho, che ora vorrebbe cercare di ripetere i risultati della passata stagione, nonostante qualche intoppo nel cammino. Sul banco degli imputati c’è l’assenza di gioco della squadra che è settima in Serie A a tre punti dal quarto posto. Se si allarga la classifica, poi, si può notare come il club della Capitale sia a 6 punti dalla seconda piazza.

Le qualità di Mourinho comunque sono note a tutti, soprattutto in Portogallo, dove la Federcalcio sta cercando di portarlo alla guida della Nazionale. L’eliminazione ai quarti dal Mondiale non è andata giù ai piani alti, che hanno deciso di esonerare Fernando Santos e hanno tutta l’intenzione di prendere José.

Mourinho ct, il Brasile si affida a un intermediario

Sulle tracce dello Special One, però, c’è anche il Brasile che ha incassato i rifiuti di Ancelotti e Guardiola che non vogliono lasciare i rispettivi club. Allora i sudamericani hanno deciso di puntare il tecnico della Roma.

Calciomercato Roma, Mourinho CT: strategia per il sì e ultimatum
José Mourinho ©LaPResse

Per farlo, la Seleçao ha scelto di non condurre le trattative esponendosi troppo. Anzi, come afferma La Repubblica, i verdeoro hanno scelto di incaricare un intermediario per convincere Mourinho. Questo è una figura importante del mondo del calcio e conosce anche Jorge Mendes. La Federcalcio brasiliana si aspetta una risposta entro fine gennaio