Calciomercato Roma, poker ♦ in Serie A: servono 10 milioni 💰

Calciomercato Roma, prezzo fissato e poker in Serie A per Tiago Pinto. Servono 10 milioni di euro per sbloccare la firma nelle prossime settimane

Conclusa il mini ritiro invernale in Portogallo la Roma ha fissato l’ultimo impegno amichevole dell’anno solare. La squadra giallorossa venerdì 30 dicembre affronterà la Viterbese a Trigoria. La ripresa ufficiale della stagione è alle porte, in programma il 4 gennaio contro il Bologna allo stadio Olimpico. Parallelamente si accendono i riflettori sulle prossime manovre di Tiago Pinto, che ha a disposizione un poker in Serie A.

Calciomercato Roma, poker in Serie A: servono 10 milioni
Tiago Pinto ©LaPresse

Sarà un mese di gennaio molto intenso per la Roma, dentro e fuori dal campo di gioco. La squadra giallorossa, dopo la sfida agli emiliani dovrà affrontare il Milan di Pioli a San Siro. José Mourinho vuole risposte concrete dai suoi giocatori, l’obiettivo è di risalire la china in campionato per agganciare il treno della Champions League. Per fare ciò il tecnico portoghese guarda con fiducia anche alle manovre del connazionale general manager, che sta vagliando varie ipotesi sia in entrata che in uscita. Anche nella prossima finestra il nodo acquisti è strettamente legato al fronte delle cessioni in casa giallorossa.

Calciomercato Roma, poker in Serie A per Shomurodov: prezzo fissato

Uno dei nomi più caldi sul fronte delle cessioni è quello di Eldor Shomurodov. L’attaccante uzbeko, arrivato lo scorso anno dal Genoa, rischia di trovare ancora meno spazio con l’approdo di Ola Solbakken. Il numero 14 giallorosso può lasciare la Roma nelle prossime settimane, per garantire quelle entrate necessarie a Tiago Pinto in vista della finestra di calciomercato invernale.

Calciomercato Roma, poker in Serie A: servono 10 milioni
Eldor Shomurodov ©LaPresse

Secondo quanto scrive il Corriere della Sera sono quattro le piste in Serie A per l’ex Genoa. L’uzbeko potrebbe finire nella trattativa con il Sassuolo per arrivare a Davide Frattesi e non solo. Anche la Sampdoria rimane vigile sull’attaccante della Roma, oltre alla Fiorentina a caccia di rinforzi offensivi. Ma la preferenza del giocatore sembra essere decisa: il Torino di Juric. Da vincere rimane lo scoglio legato alla quotazione dell’attaccante: servono 10 milioni di euro per concludere l’affare nel mese di gennaio.