Calciomercato Roma, ostacolo in Serie A: scambio a rischio

Calciomercato Roma, ostacolo per Tiago Pinto in Serie A. La volontà del club sembra decisa, nessun margine per lo scambio a gennaio.

La Serie A è pronta a riaprire il palcoscenico per la ripresa della stagione. Il campionato italiano, fin qui dominato dal Napoli di Luciano Spalletti, ripartirà dalla sedicesima giornata in calendario. Il 4 gennaio scenderanno in campo tutte le squadre, la Roma ospiterà allo stadio Olimpico il Bologna di Thiago Motta. Due giorni prima ci sarà l’apertura ufficiale della finestra di calciomercato invernale, l’attenzione è sulle prossime manovre di Tiago Pinto.

Calciomercato Roma, ostacolo in Serie A: scambio a rischio
Tiago Pinto ©LaPresse

Il general manager della Roma vuole puntellare la rosa giallorossa e soddisfare le richieste di José Mourinho. Il primo rinforzo è già stato messo a segno a parametro zero, con l’arrivo del norvegese Ola Solbakken dopo la scadenza di contratto col Bodo-Glimt. Proprio l’arrivo dell’esterno offensivo scandinavo ha aperto le porte ad un probabile addio in attacco in casa Roma. L’indiziato numero uno a lasciare la Capitale è ancora una volta Eldor Shomurodov, attaccante uzbeko ex Genoa che sembra avere molte richieste in vista delle prossime settimane.

Calciomercato Roma, asse caldissimo col Torino: no di Cairo allo scambio

Sulle tracce del numero 14 giallorosso anche il Torino di Ivan Juric. La squadra granata è a caccia di rinforzi in attacco, visto anche l’infortunio occorso a Pietro Pellegri. Mentre la Roma è sempre vigile sul profilo del centrocampista serbo, Sasa Lukic, che potrebbe cambiare aria a gennaio.

Calciomercato Roma, ostacolo in Serie A: scambio a rischio
Sasa Lukic e Urbano Cairo ©LaPresse

Il club granata, accostato anche a Marash Kumbulla, avrebbe deciso di evitare la formula dello scambio. Come riferisce il sito Cronacaqui.it la volontà di Urbano Cairo è chiara: le operazioni legate a Eldor Shomurodov e Sasa Lukic dovranno essere separate. L’attaccante uzbeko è ancora in cima alla lista del direttore tecnico Vagnati ed i prossimi giorni potranno essere decisivi, stesso discorso è valido in uscita per Sasa Lukic. In ogni caso Urbano Cairo avrebbe scelto di non procedere ad uno scambio a gennaio, se le operazioni dovessero andare in porto lo farebbero su due binari separati.