Calciomercato, innovazione storica: annuncio ufficiale

In questa stagione il calciomercato invernale subirà un cambiamento che non è stato mai fatto nella stori di questo sport in Italia

Il conto alla rovescia è finito e ora mancano poche ore al ritorno in campo della Roma. L’ultima partita c’è stata il 13 novembre, quando allo Stadio Olimpico il Torino ha pareggiato 1-1 contro i giallorossi. Da quel giorno in poi c’è stata la lunga pausa per il Mondiale che ha portato allo stop dei maggiori campionati nazionali per circa due mesi. La Serie A torna poco prima dell’Epifania, con le gare al via il 4 gennaio.

Calciomercato, innovazione storica: annuncio ufficiale
Tiago Pinto, general manager della Roma ©LaPresse

Alle 16.30 c’è la partita contro il Bologna, che arriva allo Stadio Olimpico stracolmo di ente. Diciottesimo sold out consecutivo per il popolo romanista, che non ha mai smesso di sostenere la squadra dall’apertura degli impianti al 100%. Si ritorna sul campo nel primo mese del 2023, che significa anche calciomercato.

Tiago Pinto dovrà rinforzare la rosa in queste settimane per cercare di arrivare al meglio a giugno. L’obiettivo è raggiungere il quarto posto, che significa Champions League e per farlo Mourinho vorrebbe una rosa di qualità migliore. La situazione del bilancio, però, non permette al general manager di fare spese folli, senza considerare i paletti imposti dalla Uefa. L’organo calcistico europeo ha dato delle regole da seguire ai giallorossi, pena delle sanzioni.

Calciomercato, per la prima volta con doppia sede

Come riporta tuttomercatoweb.com, per la prima volta nella sua storia il calciomercato cambierà con una novità che avrà effetto immediato. Già da questa finestra invernale, quindi, si vedranno gli effetti della decisione.

Calciomercato, innovazione storica: annuncio ufficiale
Tiago Pinto ©LaPresse

A partire da quest’anno, il calciomercato avrà doppia sede. Oltre a quella di Milano. ce ne sarà anche una a Roma, con il presidente dell Adicosp, Alfonso Morrone, che ha parlato della decisione. Per la prima volta l’Hilton Rome Airport ospitertà il 30 e il 31 gli ultimi giorni delle trattative. L’intento è quello di dare maggior rilevanza agli attori di quel momento, ovvero procuratori e direttori sportivi. Il 1° febbraio, poi, ci sarà un convegno sul mondo sportivo.