Giallo a Mancini, il referto ribalta tutto

Milan-Roma, l’ammonizione di Gianluca Mancini si tinge di “giallo”. Il referto ufficiale ribalta tutto: ecco i dettagli dopo la sfida di San Siro

Milan-Roma è terminata sul risultato di 2-2, la squadra giallorossa non ha mollato ed acciuffato il pari in pieno recupero grazie alle reti di Roger Ibanez e Tammy Abraham. Ad inizio gara, esattamente al nono minuto, c’è stato un episodio che ha scatenato le ire della squadra giallorossa, e che in prima battuta sembrava aver portato all’ammonizione di Gianluca Mancini. Cartellino giallo riportato anche sulla sintesi della gara sul sito ufficiale della Lega Serie A.

Giallo a Mancini, il referto ribalta tutto
Gianluca Mancini a San Siro ©LaPresse

La Roma esce con un punto insperato da San Siro, il Milan si è visto recuperare due gol nel giro di pochi minuti. La squadra giallorossa, orfana in panchina di José Mourinho, esce dalla sfida di San Siro con un Tammy Abraham ritrovato. Il numero 9 giallorosso ha siglato la rete del pareggio finale in pieno recupero, bissando dopo 7 minuti il gol di Roger Ibanez. Il difensore centrale brasiliano cinque minuti prima della marcatura era stato ammonito, e salterà la sfida alla Fiorentina di Vincenzo Italiano. Stessa sorte che si pensava toccasse anche a Giaìnluca Mancini, ma il referto emanato dopo la gara ribalta tutto.

Milan-Roma, sparisce il giallo a Gianluca Mancini

Sul referto ufficiale, consultabile sul sito della Lega Serie A, non c’è traccia dell’ammonizione comminata al centrale difensivo giallorosso. Nonostante sulla sintesi di gara venisse comunicata la sanzione, nel referto non trova conferme e questo aspetto farebbe tirare un importante sospiro di sollievo a José Mourinho.

Giallo a Mancini, il referto ribalta tutto
Il pareggio di Abraham a San Siro ©LaPresse

Stando al referto post gara dunque non c’è stata alcuna ammonizione per il numero 23 della Roma. Quindi l’unico a saltare la sfida alla Fiornetina di Vincenzo Italiano, che ha ritrovato la vittoria contro il Sassuolo, sarà Roger Ibanez. José Mourinho non dovrà reinventare completamente il reparto arretrato in vista della sfida alla squadra toscana,