Calciomercato Roma, addio stoppato e nodo formula: le mosse di Pinto

Calciomercato Roma, addio stoppato per il momento. E inoltre, attorno alle sue prestazioni, c’è anche il nodo della formula. Le mosse di Pinto

In mezzo al campo almeno per ora si naviga a vista. In attesa di Wijnaldum ovviamente, che sarà il vero innesto invernale della Roma di José Mourinho. Un innesto che lo Special One spera di avere presto, anche se almeno una quindicina di giorni ancora dovrebbero passare per avere a disposizione l’olandese che ha giocato solamente pochi minuti, quelli con la Salernitana alla prima di campionato.

Calciomercato Roma, addio stoppato e nodo formula: le mosse di Pinto
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse
Associated Press/LaPresse

Ed è anche per questo motivo che nonostante tutte quelle che sono le squadre interessate, per Bove non ci sono margini di uscita. Stoppato l’addio da parte di Mourinho che potrebbe anche trovargli dello spazio nella seconda parte di stagione visto che fino al momento il centrocampista il campo lo ha visto davvero poco.

Calciomercato Roma, la decisione di Pinto

Insomma Bove resta a Roma, anche perché in mezzo al campo nuovi colpi non ce ne dovrebbero essere. Soprattutto perché prima di vedere qualche volto nuovo ci dovranno essere delle uscite. Shomurodov in primis, ma anche Karsdorp: due che non rientrano né nei piani della società e nemmeno in quelli dello Special One.

Calciomercato Roma, addio stoppato e nodo formula: le mosse di Pinto
Edoardo Bove ©LaPresse

A fare un quadro di questa situazione ci ha pensato calciomercato.it, che inoltre sottolinea come per il gioiellino giallorosso c’è sempre il nodo della formula. Sì, perché in questo caso, rispetto a tutte le altre possibili operazioni in uscita, i giallorossi non hanno nessuna intenzione di perdere il controllo sul cartellino. Bove, insomma, dovrebbe partire qualora si sbloccasse qualcosa che rimane comunque difficile, solamente in prestito oppure al massimo con un diritto di recompra a favore di Pinto.