Zazzaroni avvisa: quel “distacco preoccupante” di Mourinho

Ieri sera si è giocato Roma-Genoa, valida per gli Ottavi di finale di Coppa Italia, con i giallorossi che hanno vinto 1-0 grazie a Dybala

La Roma esce trionfante dalla sfida con il Genoa di ieri sera allo Stadio Olimpico. I giallorossi, sorretti dai 60.00 del Foro Italico che nelle partite casalinghe del club si riempie sempre, sono riusciti a passare in vantaggio al 64′ grazie alla rete di Paulo Dybala. La Joya, che è entrato nel secondo tempo al posto di Pellegrini, ha impresso la sua firma alla gara con una bel gol fatto di velocità e potenza.

Zazzaroni avvisa: quel "distacco preoccupante" di Mourinho
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

L’intuizione di Mourinho è stata giusta, mandare in campo l’argentino nel secondo tempo ha cambiato la direzione della gara che fino a quel momento era molto combattuta. La Joya ha brillato come sempre, cosa che invece non hanno fatto i suoi compagni. Gli altri attaccanti non sono riusciti a bucare la difesa del club di Serie B, che comunque ha dimostrato di avere ancora una buona qualità.

In molti speravano nell’ingresso in campo dell’oggetto misterioso che è Ola Solbakken, ma non è stata questa l’occasione per vederlo all’opera. Piuttosto, Mourinho ha preferito schierare Edoardo Bove dal primo minuto. La prestazione del centrocampista al fianco di Matic è stata molto buona, così come quella di Kumbulla, che si è dimostrato pericoloso con diversi tiri di testa su cross da calci da fermo. Infine, anche una piccola parentesi per Tahirovic.

Mourinho “preoccupa” Zazzaroni: in piedi solo per Dybala

Durante tutta la partita, Mourinho non ha mostrato grandi emozioni rimanendo spesso in panchina durante lo svolgimento. Lo Special One si è alzato solo per andare ad accogliere Zaniolo dopo la sostituzione e in poche altre occasioni.

Zazzaroni avvisa: quel "distacco preoccupante" di Mourinho
Mourinho e Dybala in panchina durante Roma-Genoa ©LaPresse

Come riporta Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, il tecnico di Setubal ha dimostrato un “distacco preoccupante”. A dare qualche pensiero al giornalista è stato l’atteggiamento del portoghese. José, infatti, è scattato in piedi solo in un occasione: quando Dybala è finito a terra per una botta. Per il resto, poi, è rimasto in panchina, con la superiorità dei giallorossi mai in discussione.