Calciomercato Roma, incontro con l’ex: Pinto e Maldini in ritardo

Calciomercato, si sono già incontrati: Roma e Milan bruciate nella possibile operazione a parametro zero. Le ultime

Come ampiamente si è capito nell’ultimo periodo, e come nessuno dentro la Roma ha nascosto, i giallorossi si possono muovere sul mercato in entrata solamente riuscendo a piazzare qualche colpo in uscita. O riuscendo a chiudere delle operazioni a parametro zero.

Calciomercato, si sono già incontrati: Roma e Milan bruciate
Tiago Pinto ©LaPresse

Insomma, un compito non semplice per Tiago Pinto, general manager della società dei Friedkin, che deve cercare di accontentare Mourinho in tutti i modi. I risultati in questo avvio di 2023 stanno arrivando e sarebbe sicuramente un peccato non provarle tutte per arrivare in Champions League. Ecco perché la Roma, e su questo possono esserci poche discussioni, rimane vigile sul mercato. Un mercato che però almeno per ora non ha offerto delle grosse operazioni. E nemmeno delle grosse occasioni. Si naviga a vista cercando di capire la rotta. Ovvio che si valutano anche e soprattutto quei possibili colpi a parametro zero. E ce n’è uno in particolare che è venuto fuori alcune settimane fa: parliamo di Kamada, centrocampista dell’Eintracht Francoforte, accostato alla Roma in qualche occasione.

Calciomercato, Kamada incontra il Benfica

Partiamo da un fatto: è in scadenza e si potrebbe accordare già adesso con il suo nuovo club. Dalla Germania stanno facendo di tutto per trattenerlo mettendo sul piatto anche un ricco triennale, ma al momento nessuna risposta positiva, anzi. L’agente infatti, secondo quanto riportato dalla CM TV – ripresa anche da Record -, è stato beccato con il direttore sportivo del Benfica. Con tanto di foto.

Calciomercato, si sono già incontrati: Roma e Milan bruciate
Kamada ©LaPresse

Le immagini parlano chiaro. Si vede appunto il rappresentante del centrocampista chiacchierare con i dirigenti lusitani. Non si tratta ovviamente di una trattativa in chiusura, ma di passi in avanti sicuramente ne sono stati fatti. E in questo modo quello che poteva essere in testa un colpo per Pinto potrebbe sfumare. Su Kamada, infine, c’era anche il Milan. Ma a quanto pare pure Maldini è stato bruciato.