Calciomercato Roma, Dybala in cassaforte: le tre condizioni per il sì

L’argentino ha segnato fino ad ora 10 gol con la Roma e ha dimostrato di essere un grande acquisto del calciomercato estivo

La Roma in questa stagione è stata trascinata da un vero e proprio talento del calcio italiano. Si tratta di Paulo Dybala, approdato nella Penisola quando a 19 anni per vestire la maglia del Palermo. Con la divisa dei rosanero, la Joya ha dimostrato sfoggio del suo grande talento segnando 13 gol e fornendo 10 assist nella stagione 2014/2015. Numeri record che gli sono valsi la chiamata della Juventus, con cui ha brillato ancora di più.

Calciomercato Roma, Dybala in cassaforte: le tre condizioni per il sì
Paulo Dybala, attaccante della Roma – Asromalive.it

In sette anni alla Juventus, Paulo ha siglato ben 115 gol in 293 partite, conditi da 48 assist. A far discutere tutti, però, non sono solo i suoi numeri ma le sue giocate in campo, che con la sua classe e col suo talento sono un vero e proprio spettacolo. Per questo motivo Mourinho ha deciso di puntare su di lui, che ha chiamato personalmente per convincerlo ad approdare in giallorosso. Fondamentale anche l’intervento di Tiago Pinto e dei Friedkin, che lo hanno accompagnato col loro jet privato al ritiro in Portogallo.

Sin dal suo primo giorno a Roma, la situazione era chiara per la Joya, che al Palazzo della Civiltà all’Eur è stato accolto da circa 10.000 persone che gli hanno dato il benvenuto. Al calore della gente, Paulo ha risposto sul campo. sono 10 i gol totali in tutte le competizioni dell’argentino, a cui si uniscono tre assist. Numeri importanti, a cui si aggiunge anche la grande intesa con Tammy Abraham.

Calciomercato Roma, Dybala verso il rinnovo

Mourinho ha detto dell’argentino che quando lo tocca lui il pallone diventa tondo. Un grande complimento per l’argentino che è diventato un vero e proprio leader in mezzo al campo grazie al suo talento.

Calciomercato Roma, Dybala in cassaforte: le tre condizioni per il sì
Paulo Dybala – Asromalive.it

Proprio questo talento deve essere blindato. Come riporta Leggo, la società sta penando di togliere la clausola rescissoria da 20 milioni per la Joya e per farlo deve esercitare la condizione di rinnovo con aumento. L’accordo dell’argentino passerebbe da 4.2 milioni fino al 2025 a 6 fino al 2026. La Roma, visti anche i ritorni di marketing, è intenzionata a esercitare questo diritto per mantenere ancora la Joya in rosa.