Roma, il grande ex su Zaniolo: “Uno dei più forti in Italia”

Roma, il grande ex ha parlato di Zaniolo: “Uno dei più forti in Italia”. Le sue parole, anche su Ibanez e Smalling

Lui con la Roma ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa. Insomma, ha provato l’emozione di conquistare il tricolore nella Capitale. Adesso, lui, così come ha candidamente ammesso, vorrebbe tornare in Italia con un’altra veste, quella di allenatore. E chissà che dopo le parole di oggi per lui non si potrebbe aprire qualche opportunità.

Roma, il grande ex su Zaniolo: "Uno dei più forti in Italia"
Zaniolo – Asromalive.it

Oggi, durante la diretta Twitch di calciomercato.it in onda su TVPLAY è intervenuto Zago, indimenticato difensore giallorosso che con qui colori addosso ha scritto pagine incredibili nella storia della Roma. “A Roma ho fatto 237 presenze e sono rimasto fuori dalla squadra solamente quando è scomparso mio padre. Ho trascorso anni bellissimi” ha detto emozionato il brasiliano.

Che oltre a parlare del passato, e svelando il motivo per il quale lo chiamavano Terminator, ha chiacchierato toccando ovviamente diversi temi. Quello più caldo ovviamente è Zaniolo, che si è tirato indietro per la trasferta di La Spezia di domenica prossima: “Per me è un giocatore importante – ha detto Zago – e ha le caratteristiche per diventare un campione. Non so cosa stia succedendo in questo momento ma per me continua ad essere uno dei giovani più forti in Italia”.

Roma, le parole di Zago su Zaniolo

Peccato che le strade tra lui e la Roma ormai sono rette parallele che mai si incroceranno. Poi, Zago, ha parlato anche di Ibanez: “Credo sia molto forte ma può ancora imparare. Deve acquisire esperienza e qualche volta fa qualche errore ma fa parte del gioco. Penso possa diventare fortissimo e spero possa aiutare la Roma a vincere tanto anche nel futuro”.

Roma, il grande ex su Zaniolo: "Uno dei più forti in Italia"
Zago – Asromalive.it

Infine, un passaggio anche su Smalling che “ha dimostrato di essere un grande difensore e penso che la Roma deve mantenere una base con lui, Ibanez appunto e anche Zaniolo” e, in conclusione, Zago ha svelato qual è il suo sogno: “Allenare in Italia. Quello che vorrei. Da bambino sognavo di giocare in Italia adesso sogno di tornare come allenatore. Ho studiato per allenare in Europa” ha chiuso.