Calciomercato Roma, Zaniolo ha deciso: derby già vinto, tocca a Pinto

Calciomercato Roma, Zaniolo ha deciso: il derby è già stato vinto. Adesso tocca a Pinto trovare la soluzione adatta per la cessione a gennaio

Ieri Zaniolo si è chiamato fuori, dicendo chiaramente a Mourinho e alla società di non essere disponibile per la trasferta di domani di La Spezia. Ormai lo strappo è totale e non si può più ricomporre. L’addio è cosa certa e bisognerà solamente capire i tempi. Tutti lo vorrebbero subito, a gennaio, ma non sarà facile.

Calciomercato Roma, Zaniolo ha deciso: derby già vinto, tocca a Pinto
Zaniolo – Asromalive.it

Il futuro di Nicolò è lontano dalla Roma e dall’Italia. Sì, al momento nessun club della Serie A ha fatto offerte. La Juventus dopo la penalizzazione di ieri ha altri pensieri in testa e si deve difendere; il Milan non sembra intenzionato a mettere sul piatto i soldi che Pinto chiede. E allora si guarda all’estero e a quella Premier League che in questa sessione invernale di mercato ha speso milioni e milioni di euro per prendere i migliori in Europa. Zaniolo una decisione l’ha presa: vuole il Tottenham. Ma Pinto ha in mentre altro.

Calciomercato Roma, la situazione Zaniolo

La speranza del gm portoghese – così come riportato questa mattina dalla Gazzetta dello Sport – è che si possa innescare un derby per Zaniolo tra Tottenham e West Ham. E magari anche un inserimento del Borussia Dortmund che però è una pista che a quanto pare non scalda il cuore dell’ormai ex numero 22 della Roma.

Calciomercato Roma, Zaniolo ha deciso: derby già vinto, tocca a Pinto
Tiago Pinto – Asromalive.it

In ogni caso c’è uno scoglio bello importante da superare, la questione relativa all’obbligo di riscatto che la Roma vorrebbe senza nessun condizionamento o, al massimo, inserirla con obiettivi semplici da raggiungere. Una cosa che stride con le idee dei club che hanno in mente di prendere Zaniolo. Sì, sempre in prestito ma con diritto e con l’obbligo che dovrebbe scattare solamente a determinate condizioni, legate a minuti e presenze. Insomma, la strada non è in discesa nonostante la rottura totale. E il valore? La Roma si accontenterebbe adesso di 30 milioni di euro a quanto pare.