Calciomercato Roma, addio deciso: ritorno di fiamma in Premier

Calciomercato Roma, addio deciso alla fine della stagione. Ritorno di fiamma in Premier League per Pinto. La rivoluzione lo mette alla porta

I colpi si fanno in mezzo, magari a parametro zero, come potrebbe succedere per Ndombele, in odore di rescissione contrattuale con il Tottenham visto che il Napoli, a quanto pare, dovrebbe non riscattarlo. Ma non solo colpi senza spendere un euro. Qualcosa, Pinto, la dovrà investire per forza. E un innesto potrebbe essere un vero e proprio ritorno di fiamma.

Calciomercato Roma, addio deciso: ritorno di fiamma in Premier
José Mourinho (Lapresse) – Asromalive.it

Lui è stato accostato alla Roma soprattutto un paio di anni fa. Quando c’era l’Europeo, e quando sembrava che il suo trasferimento nella Capitale, voluto da Mourinho, sembrava davvero cosa fatta. Poi il rinnovo con l’Arsenal e adesso una stagione esaltante con un sicuro ritorno in Champions League dopo diverso tempo, ma anche con la delusione di una possibile debacle in Premier League dopo aver dominato in lungo e in largo. I Gunners probabilmente il campionato lo hanno perso dopo la sconfitta contro il Manchester City. Ma il ritorno nella massima competizione europea permette ad Arteta di pensare comunque in grande per la prossima stagione, visto che il portafoglio della proprietà si potrebbe aprire in maniera importante. E questo non fa altro che pensare a quella che potrebbe essere una vera e propria rivoluzione con addii annessi.

Calciomercato Roma, anche Xhaka verso l’addio

E uno di questi – secondo quanto riportato dal Mirror in Inghilterra – potrebbe essere appunto Xhaka, il centrocampista svizzero, 30 anni, che tutti ricordiamo come la Roma ha realmente trattato due estati fa, dopo l’arrivo di Mourinho in panchina.

Calciomercato Roma, addio deciso: ritorno di fiamma in Premier
Xhaka (Lapresse) – Asromalive.it

Lo Special One è un estimatore dell’elemento che gioca in mezzo al campo e nonostante non sia più giovanissimo lo vorrebbe, sicuramente, dentro la sua rosa. Non si tratterebbe di un colpo low-cost ma nemmeno di un colpo impossibile per le casse giallorosse, soprattutto se qualcuno dovesse salutare alla fine dell’anno. Anche perché il contratto di Xhaka dopo il rinnovo scade tra un anno – c’è l’opzione per il rinnovo – ma di particolari problemi non ce ne dovrebbero essere, ovviamente, se entrambi le parti volessero trovare un punto d’incontro.