Roma, non solo il bomber: altro buco da riempire

I Friedkin sono a lavoro per cercare di andare a colmare tutte le lacune nella società per riuscire a costruire una Roma solida

Il calendario della Roma per questa fine di luglio e tutto agosto è stato deciso già da diverse settimane. Oggi ci sarà l’amichevole contro il Latina Calcio, l’ultima che la Roma giocherà qui in Itali e poi si partirà tutti insieme per il Portogallo. Nel paese lusitano, i giallorossi concluderanno la preparazione estiva in vista dell’inizio della Serie A, che ci sarà dopo la metà di agosto contro la Salernitana.

Roma, non solo il bomber: altro buco da riempire
Dan e Ryan Friedkin allo Stadio Olimpico (Lapresse) – Asromalive.it

In vista di quel giorno, Mourinho e i suoi collaboratori stanno lavorando per cercare di risvegliare il più possibile i muscoli delle gambe di Pellegrini e compagni. Mentre a Trigoria c’è chi lavora al fresco dell’aria condizionata nel suo ufficio, tra una telefonata e l’altra per sondare la situazione. si tratta di Tiago Pinto che sta cercando di concludere il prima possibile gli affari che lo Special One gli ha commissionato.

Nell’agenda del general manager portoghese ci sono ancora da prendere un attaccante e un centrocampista di livello. L’ex Benfica sta lavorando proprio per portare nella Capitale queste due figure, ma i profili che sono stati messi nel mirino non sono per niente facili da raggiungere.

Roma, i Friedkin a caccia di sponsor: doppia tratattiva

Nel mirino per la mediana ci sono Sabitzer e Sanches, mentre per l’attacco Scamacca e Morata. E mentre Pinto sta lavorando ai fianchi per questi due affari, a viale Tolstoj il reparto marketing sta portando avanti alcune trattative per cercare di andare a colmare altre lacune nella società.

Roma, non solo il bomber: altro buco da riempire
Ryan Friedkin (LApresse) – asromalive.it

Quella più grande è lo sponsor che, dopo la brutta esperienza con Digitalbits, è stato sostituito dall’antico motto romano SPQR. Come riporta il Tempo, Ora i Friedkin vogliono trovare uno sponsor che possa prendere il posto dell’azienda digitale e stanno trattando con due grandi realtà. Si tratta di Ferrarelle e Lavazza, anche se con la prima azienda sono da segnalare problemi con le forniture. L’assenza di questa voce, comunque deve essere risolta e la Roma ci sta lavorando. Nell’aria, poi, c’è anche un ritorno di Qatar Airways, già presente sulle magli giallorosse pochi anni fa.