Fiato sospeso Dybala: il piano per Roma-Empoli

L’attaccante argentino vuole tornare a disposizione della Roma per la partita contro l’Empoli, che ci sarà domenica alle 20.45

La pausa per le nazionali arriva nel momento più difficile della stagione della Roma, quello iniziale in cui le aspettative di tutti sono state deluse. Contro Salernitana, Verona e Milan i giallorossi hanno conquistato un solo punto che ha lasciato l’amaro in bocca a tutta la piazza. In molti si aspettavano di arrivare alla gara con i rossoneri a punteggio pieno, invece, hanno assistito a un tentativo di limitare i danni.

Paulo Dybala, attaccante della Roma (Lapresse) – Asromalive.it

Per di più, il Milan hanno dimostrato di avere un passo totalmente diverso da Pellegrini e compagni, che sono stati sconfitti 2-1. Rimanere indietro rispetto ai diretti rivali per approdare in Champions League non è mai il massimo, anche se alla partita non ha preso parte uno dei calciatori più importanti ovvero Paulo Dybala. L’attaccante argentino, infatti, aveva accusato un fastidio muscolare contro il Verona e per precauzione non è stato fatto giocare contro i rossoneri.

Questi giorni saranno utili per il suo recupero, in modo tale che Mourinho posa contare su di lui per affrontare l’Empoli in casa domenica 17. I toscani si stanno già preparando, avendo pochi elementi che sono stati chiamati dalle nazionali, così Zanetti sta ideando il modo migliore per presentare la sorpresa.

Roma-Empoli, Dybala vuole esserci e si prepara

Per giocare la partita contro Caputo e compagni, però, Paulo dovrà cercare di smaltire al meglio queste noie muscolari che lo hanno attaccato sin da subito. Alla seconda giornata di Serie A, infatti, il calciatore ha dato forfait. Un andamento che ha preoccupato subito qualche tifoso.

Roma-Empoli, Dybala scalpita: il piano per il recupero
Paulo Dybala marcato da Djuric (Lapresse) – asromalive.it

Intanto, in vista della partita, l’attaccante argentino sta preparando il suo ritorno con un piano di allenamento ben specifico. Come riporta il Corriere dello Sport, la Joya sta seguendo un programma per il rientro che prevede per questi ultimi giorni di settimana un allenamento blando per non sovraccaricare i muscoli. Dalla prossima settimana, invece, proverà gradualmente a forzare sperando che le fibre muscolari non diano altre noie. Molto dipenderà anche dal calciatore che negli anni ha imparato a conoscere il suo corpo e a gestirlo. In caso dovesse scendere in campo, potrebbe essere sostituito alla ripresa, sperando in un risultato favorevole.