Sarri nei guai, non solo Immobile: esame prima di Lazio-Roma

Lazio-Roma va in scena domenica prossima con i biancocelesti che domani sono impegnati nel match di Champions League

La Roma ha archiviato la partita con il Lecce e ora si prepara in vista della gara di giovedì, quando partirà per la Repubblica Ceca. I giallorossi atterreranno a Praga alla vigilia del match per prepararsi, poi, in vista della partita delle 18.45 con lo Slavia Praga. Un appuntamento importante soprattutto perché arriva in una settimana cerchiata in rosso sul calendario dei tifosi di tutta Roma: quella del derby.

Sarri nei guai, non solo Immobile: esame prima di Lazio-Roma
Maurizio Sarri (Laprese) – Asromalive.it

Il successo arrivato con i salentini è stato di sicuro ottimo per il morale, visto che è arrivato nel finale di partita in cui la porta avversaria sembrava stregata. Vincere in quel modo, con il boato dell’Olimpico che si è fatto sentire in tutta la sezione a nord della città, è stato di sicuro un’iniezione di fiducia soprattutto per Romelu Lukaku. come ha affermato José, infatti, il belga è molto emotivo e il rigore sbagliato lo ha condizionato.

Riuscire a segnare il gol del 2-1 all’ultimo minuti ed esultare sotto la Curva Sud ha di sicuro cambiato lo stato d’animo del numero 90. Non solo il suo, però, ma anche quello dei tifosi che sanno di essere rimasti in coda al quarto posto e di aver subito dimenticato la sconfitta con l’Inter.

Lazio-Roma, Sarri pensa al turnover: Immobile nei minuti finali

Vincere contro lo Slavia Praga è altrettanto importante, ma mantenere la posizione in campionato ancora di più per scacciare via le critiche. Anche Sarri ha messo gli occhi sul derby e sta preparando la strategia adatta per cercare di centellinare le forze e non arrivare con i giocatori affaticati.

Sarri nei guai, non solo Immobile: esame prima di Lazio-Roma
Ciro Immobile (Lapresse) – Asromalive.it

Per questo motivo, come riporta il Corriere dello Sport, ha intenzione di fare qualche cambio giusto per mantenere alti i ritmi. I primi sono quelli di Zaccagni per Pedro e Hysaj al posto di Marusic in forse. Vecino e Kamada sperano, con l’uruguaiano che in Champions ha sempre giocato. Importante, infine, è la questione Immobile. L’attaccante non è al meglio e in queste settimane sta prendendo forma l’ipotesi di un Ciro alla Altafini, da utilizzare nei minuti finali. Per questo motivo, domani contro il Feyenoord dovrebbe giocare dall’inizio Castellanos, con l’ex Torino che sarà utilizzato nell’ultima mezz’ora.

Impostazioni privacy