Tiago Pinto l’ha già scaricato: sarà di nuovo bianconero

Tiago Pinto lo ha già scaricato per gennaio: e il futuro si potrebbe “rivestire” di bianconero. Ecco la situazione attorno alle prestazioni del bomber

Nessuna offerta, per il momento. E la Roma come sappiamo valuta con molta attenzione quello che potrebbe succedere attorno al giocatore. Magari sperando che nessuno si presenti a gennaio (a quanto pare nessuno lo vuole prendere subito) e tirando fino alla prossima estate in questo modo, cercando, poi, l’assalto decisivo.

Tiago Pinto l'ha già scaricato: sarà di nuovo bianconero
Tiago Pinto (LaPresse) – Asromalive.it

Intanto Espn conferma totalmente quelle che sono state le notizie che noi di AsRomalive.it vi abbiamo riportato in esclusiva su Marcos Leonardo. E cioè che per adesso dall’Arsenal, club inglese che s’è detto interessato al giocatore, non ha presentato nessuna offerta ufficiale al Santos per prenderlo nella prossima finestra di mercato, quella di gennaio. E così Pinto rimane in corsa per quel giocatore che è stato vicinissimo a vestire la maglia della Roma la scorsa estate, quando sembrava davvero tutto fatto.

Calciomercato Roma, Marcos Leonardo potrebbe rimanere al Santos

Gli agenti del centravanti si stanno muovendo per capire se ci sono i margini di una possibile partenza verso l’Europa come lo stesso Marcos Leonardo vorrebbe: giocare in Serie B non è una sua ambizione dopo la prima storica clamorosa retrocessione del club brasiliano. Ma adesso viene paventata anche questa ipotesi con una possibile permanenza in Brasile fino alla finestra estiva del calciomercato europeo.

Tiago Pinto l'ha già scaricato: sarà di nuovo bianconero
Marcos Leonardo (LaPresse) – Asromalive.it

Non ci sono possibilità di sconti, ovviamente, sul costo del cartellino: il giovane attaccante è legato con i bianconeri sudamericani fino al 2026 quindi il Santos chiede almeno 20milioni di euro per cederlo. Una cifra alla quale, a quanto si è appreso, Pinto è andato vicino nei mesi scorsi. Ma non è arrivato a chiudere l’operazione. La situazione quindi è da tenere sotto osservazione in maniera assai importante. Nei prossimi mesi potrebbe realmente succedere di tutto.

Impostazioni privacy