Dal rinnovo alla ‘retrocessione’ di Pinto: Mou fissa la scadenza

José Mourinho esce allo scoperto sul rinnovo con la Roma, fissando la scadenza per la firma nero su bianco. Il tecnico giallorossi ha parlato anche del lavoro del connazionale Tiago Pinto.

La Roma cade a Bologna e saluta il quarto posto in classifica dopo la sconfitta del Dall’Ara. La squadra rossoblù, guidata in panchina da Thiago Motta, supera per due reti a zero i giallorossi e si gode la quarta posizione della Serie A in solitaria. A fine gara José Mourinho è uscito pubblicamente allo scoperto sul proprio futuro, lanciando un chiaro segnale alla società in tema di rinnovo contrattuale. L’accordo con il portoghese, come per Tiago Pinto, è in scadenza a giugno del 2024. Ecco le parole del tecnico della Roma in conferenza stampa.

Dal rinnovo alla 'retrocessione' di Pinto: Mou fissa la scadenza
José Mourinho (LaPresse) – asromalive.it

José Mourinho senza freni dopo la sconfitta della Roma in casa del Bologna. Il tecnico portoghese dopo il triplice fischio del Dall’Ara è uscito allo scoperto su diversi temi, tra i quali il più caldo è quello del possibile rinnovo con la Roma. Lo Special One ha aperto come mai prima d’ora, le porte alla firma sul prolungamento del contratto in scadenza con i giallorossi. Ora la palla passa alla proprietà Friedkin, che potrà decidere di blindare il tecnico alla panchina giallorossa anche in vista della prossima stagione. Sul tema in conferenza stampa è tornato a parlare l’allenatore: “La proprietà è sovrana, decide lei quando parlare con me. Ci sono tante cose che mi avvicinano a questo club, a questo popolo. Non voglio che la gente pensi che la mia frustrazione riguardante diverse cose sia più forte di ciò che provo a livello di sentimento per questa società e gente. In caso di addio non sarà mai per decisione mia per andare in un altro club o in vacanza. Voglio continuare qua.

Dal rinnovo al lavoro di Tiago Pinto, Mourinho dice tutto: l’annuncio in conferenza stampa

Sul difficile lavoro di Tiago Pinto: “Essere il direttore sportivo di una squadra di Championship sarebbe molto più facile per Tiago Pinto che essere il ds della Roma. È più difficile qui, ci sono difficoltà evidenti.”

Dal rinnovo alla 'retrocessione' di Pinto: Mou fissa la scadenza
Jose Mourinho (LaPresse) – asromalive.it

Infine il portoghese calendarizza il possibile incontro per la firma sul rinnovo: “Se mi chiedi se voglio scappare da questa situazione, rispondo di non voler scappare: sono disponibile per ogni tipo di progetto che la società decide di fare per la prossima stagione e per i prossimi anni. Se decidono che non sono la persona giusta per farlo, lo rispetto ovviamente. Sono assolutamente disponibile per continuare, ma devo decidere la mia vita prima di giugno.

Impostazioni privacy