Accordo con Mourinho: annuncio dall’Arabia

Mourinho in Arabia: la trattativa con l’Al Shabab è in fase avanzata a quanto pare. Cosa manca per chiudere l’operazione

La notizia dell’apertura di Mourinho ad un possibile passaggio immediato in Arabia Saudita, pochi giorni dopo l’esonero con la Roma, non è stato un fulmine a ciel sereno. Ne aveva parlato lo Special One, a più riprese, di una esperienza in quella parte del Mondo. Ci sono club che potrebbero riempirlo di soldi per i prossimi anni e sappiamo che quelli alla fine fanno sempre la differenza.

Accordo con Mourinho: annuncio dall'Arabia
José Mourinho (LaPresse) – Asromalive.it

Incredibile come nel futuro del tecnico portoghese ci potrebbe essere l’Al Shabab, formazione che mercoledì prossimo affronterà la Roma in amichevole: una partita inserita nel contratto di sponsorizzazione che i giallorossi hanno firmato con Riyad Season. Una trasferta che non ci voleva, però sappiamo come quei soldi faranno comodo alla Roma in questi mesi. Tornando comunque al discorso di Mourinho, in esclusiva a calciomercato.it, ha parlato il giornalista Turki Alghamdi, che ha spiegato cosa manca affinché l’operazione possa andare in porto.

Mourinho in Arabia, ecco cosa manca

“Dipende tutto da un nuovo sistema che è stato introdotto per il campionato arabo. Nessuna squadra potrà chiudere alcun accordo, anche se hai i soldi, senza aver prima ottenuto l’approvazione da parte del Comitato delle Finanze del Ministero dello Sport”.

Roma
José Mourinho (Lapresse) – Asromalive.it

Mancherebbe solamente questo dettaglio, si legge ancora, visto che anche la squadra a quanto pare sarebbe già stata informata di un possibile approdo di Mourinho e tutti avrebbero preso con grande entusiasmo questa notizia. Sembra davvero incredibile, ma la prima uscita di Mou con il suo nuovo club potrebbe essere contro la Roma.

Impostazioni privacy