Calciomercato Roma, il presidente blocca l’affare

Il futuro di Marash Kumbulla nella capitale sembra avere le ore contate. Sempre più vicino il prestito a favore di un’altra società di Serie A

Nella fase finale del mercato invernale, Tiago Pinto, prima di preparare definitivamente la valigia per abbandonare Trigoria, sembra essere particolarmente impegnato tanto in entrata, quanto in uscita.

Daniele De Rossi (foto LaPresse) – Asromalive.it

L’atterraggio nella città eterna di José Ángel Esmorís Tasende, detto Angelino, rappresenta il lavoro svolto dal direttore sportivo portoghese per rimpolpare la rosa a disposizione di Daniele De Rossi, mentre in direzione ‘partenze’ si starebbe discutendo per una delle pedine dello scacchiere giallorosso.

Kumbulla verso il Cagliari di Ranieri

Come più volte ipotizzato negli scorsi giorni, Marash Kumbulla è entrato prepotentemente nel mirino del Cagliari e, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, la società sarda sembrava davvero intenzionata a portare il difensore albanese tra le proprie fila. Si tratterebbe ovviamente di un prestito, utile anche ad addolcire, in una piazza meno opprimente, il rientro dal grave infortunio che lo ha tenuto ai box per svariati mesi. Kumbulla non ha ancora toccato il terreno di gioco nel corso della stagione in corso e, con diversi club interessati a godere della sua presenza anche con una soluzione temporanea, è probabile che non indosserà la maglia giallorossa nel corso dei prossimi mesi. L’apertura della società giallorossa alla cessione temporanea, è indubbiamente la conseguenza di un nuovo sistema tattico.

Prestito annullato e nuova firma con la Roma: il presidente ha detto sì
Marash Kumbulla (LaPresse) – asromalive.it

La differenza di approccio tecnico-tattico che intercorre tra Daniele De Rossi e José Mourinho, si concretizza anche sul tipo di mercato che i giallorossi stanno svolgendo. Se fino a qualche giorno fa, pareva che l’unico settore da rimpolpare fosse quello difensivo, con particolare attenzione alla zona centrale, attualmente pare che l’ex capitano giallorosso abbia avanzato la necessità di nuovi esterni, come l’atterraggio nella città eterna di Angeliño fa facilmente intendere.

La difesa a quattro, che necessita di soltanto due centrali difensivi, ha reso affollato dal giorno alla notte il reparto dei difensori centrali, soprattutto se consideriamo il probabile rientro di Smalling e l’imminente fine della Coppa d’Africa, che sancirà il ritorno di N’Dicka. Unico ostacolo per Kumbulla in ottica Cagliari? Il presidente Giulini, avrebbe intenzione di concentrarsi sul centrocampo dei sardi in questa fase finale del mercato invernale, ma il dialogo sul prestito è ancora aperto. Da non sottovalutare anche la presenza di Hatzidiakos e Wieteska in difesa, entrambi voluti dal mister Ranieri nel corso dell’estate.

Impostazioni privacy