Addio De Zerbi, annuncio UFFICIALE Brighton prima della Roma

Addio De Zerbi, il Brighton esce ufficialmente allo scoperto a pochi giorni dalla sfida d’andata con la Roma. Ecco l’annuncio sul futuro dell’ex Sassuolo, prima dell’incrocio in Europa League.

Tra otto giorni Roma e Brighton si affronteranno allo stadio Olimpico, per l’andata degli ottavi di finale di Europa League. Sarà una sfida suggestiva, tra due tecnici giovani e legati da un saldo legame extra campo. Daniele De Rossi ha elogiato pubblicamente le doti di Roberto De Zerbi, alla seconda stagione sulla panchina della squadra britannica. Il futuro del tecnico ex Sassuolo resta un’incognita in vista della prossima stagione, mentre il CEO del Brighton è uscito ufficialmente allo scoperto in queste ore.

 Addio De Zerbi, annuncio UFFICIALE Brighton prima della Roma
Roberto De Zerbi (LaPresse) – asromalive.it

Si preannuncia avvincente la doppia sfida europea tra Roma e Brighton. Daniele De Rossi, atteso dalla trasferta contro il Monza prima dell’ottavo di andata, affronterà l’amico De Zerbi in Europa League. Il tecnico giallorosso ha incensato il collega ex Sassuolo, svelando anche un retroscena di famiglia, che vede le loro due figlie legate in quel di Londra. Per entrambi i tecnici il futuro in panchina in vista della prossima stagione resta un fattore incognito. Da un lato DDR è a caccia della conferma, con il contratto che scade a giugno. Dall’altro De Zerbi continua ad essere nei radar di tante big europee, dal Chelsea al Liverpool, passando per il Bayern Monaco in Bundesliga ed il Barcellona.

Futuro De Zerbi, il Ceo del Brighton allo scoperto: “Vogliamo che rimanga a lungo”

Non è sfuggito alle corazzate europee il buon lavoro svolto da De Zerbi sulla panchina dei Seagulls. A rispondere alle sirene delle big ci ha pensato il CEO del Brighton,  Paul Barber, intervenuto così a BBC Radio: “Vogliamo che resti il più a lungo possibile con noi.”

 Addio De Zerbi, annuncio UFFICIALE Brighton prima della Roma
Roberto De Zerbi (LaPresse) – asromalive.it

Il direttore esecutivo del club inglese prova a blindare De Zerbi: “Non ci vuole una scienza per capire che quando qualcuno fa bene il suo lavoro, vieni seguito dagli altri. Siamo quindi fiduciosi di avere qui una situazione interessante con cui lavorare e vorremmo restasse con noi.” Barber poi lancia un messaggio chiaro intorno alla realtà Brighton: “Dobbiamo liberarci di questa costante convinzione che siamo un club che fa da palestra per i club più grandi, che si tratti di giocatori, allenatori o staff. In realtà stiamo andando bene.”

Impostazioni privacy